WWF The Wrestling Classic

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Wrestling Classic
Promosso da World Wrestling Federation
Data 7 novembre 1985[1][2]
Sede Freeman Coliseum[1][2]
Città San Antonio,Texas[1][2]
Spettatori 14.000[1]
Cronologia pay-per-view
WrestleMania I The Wrestling Classic WrestleMania 2
Progetto Wrestling

WWF The Wrestling Classic fu un pay-per-view organizzato dalla World Wrestling Federation (WWF), svoltosi il 7 novembre 1985 presso il Rosemont Horizon a Rosemont, Illinois.

L’evento principale fu un torneo a 16 uomini dove Junkyard Dog sconfisse Randy Savage nella finale del torneo. L’ undercard fu caratterizzato da un torneo ad eliminazione diretta a 16 uomini, dal match tra Hulk Hogan Roddy Piper per il WWF Championship e un concorso dove Michael Hamley vinse una Rolls Royce.

The Wrestling Classic è noto per essere il primo PPV della WWF a non includere un tag team match, poi la stessa cosa avvenne anche a WWE Royal Rumble 2005. Di conseguenza, i World Tag Team Champions The Dream Team (Brutus Beefcake e Greg Valentine) non difesero i titoli. Gli ex campioni di coppia The Iron Sheik e Nikolai Volkoff lottarono singolarmente nel torneo, come fecero Davey Boy Smith e Dynamite Kid, noti anche come The British Bulldogs (che erano anche i primi contendenti ai titoli di coppia).

Background[modifica | modifica wikitesto]

Roddy Piper, che lottò contro Hulk Hogan per il WWF Championship a Wrestling Classic

Il feud principale dell’evento fu tra Hulk Hogan e Roddy Piper, che lottarono a The Wrestling Classic con in palio il WWE Championship. Nel 1985, Piper diventò il wrestler di punta della promozione, dopo aver parlato male contro la fiorente Rock 'n' Wrestling Connection, che portò a un confronto con Hogan. Nel mese di febbraio, lottarono a The War to Settle the Score mandato in onda su MTV, dove Hogan conservò il titolo per squalifica (Piper venne squalificato). Il loro feud li portò nel main event di WrestleMania, dove Hogan e la celebrità Mr. T sconfissero Piper e Paul Orndorff. Hogan iniziò poi un feud con Piper e Bob Orton per il resto dell'anno, portando a un match per il WWF Championship a WWF The Wrestling Classic.

Evento[modifica | modifica wikitesto]

Il pay-per-view fu caratterizzato da un torneo a 16 uomini soprannominato "The Wrestling Classic". Nel primo turno del torneo Adrian Adonis (con Jimmy Hart) sconfisse Corporal Kirchner con una DDT. Poi Dynamite Kid affrontò Nikolai Volkoff (con Freddie Blassie), e prima che iniziasse il match, Volkoff iniziò a cantare l’inno nazionale russo. Mentre finiva di cantare, suonò la campanella e Dynamite, che si era arrampicato su un paletto di sostegno del ring mentre Volkoff cantava, lo colpì con un missile dropkick. Poi lo schienò rapidamente vincendo la partita in un tempo effettivo di circa sei secondi (il tempo ufficiale è di 9 secondi, eguagliando il 'record' di King Kong Bundy quando sconfisse SD Jones a WrestleMania, anche se quel match in realtà durò 23 secondi). Successivamente Randy Savage (con Miss Elizabeth) sconfisse "Polish Power" Ivan Putski schierando l’avversario facendo leva con le corde, una mossa illegale. In seguito ci fu un match tra Ricky Steamboat e Davey Boy Smith. Durante il match Smith si ferì all’inguine e quindi la vittoria venne assegnata a Stemboat. Junkyard Dog poi affrontò The Iron Sheik (con Fred Blassie). All’inizio del match Sheik soffocò JYD (Junkyard Dog). Poi applicò una camel clutch prima di lasciare la presa.Dopo di che Davey colpì Ricky con una testata e lo schienò, vincendo l’incontro.

Moondog Spot e Terry Funk (con Jimmy Hart) si affrontarono nel match successivo. Sembrava che nessuno dei due volesse lottare, così su suggerimento di Funk entrambi lasciarono il ring. Quando Spot se ne stava andando, Funk lo attaccò alle spalle cercando di rientrare nel ring vincendo per count-out, ma Spot gli impedì di rientrare nel ring e rientrò nel ring prima che il conteggio arrivasse a dieci, dopo aver eseguito una backdropped. Poi il WWF Intercontinental Champion Tito Santana affrontò The Magnificent Muraco (con Mr. Fuji). Santana schienò Muraco con una small package (un tipo particolare di schienamento), ma nel match si infortunò all'inguine che lo ostacolò più avanti nel torneo. Nella finale del primo turno Paul Orndorff sconfisse Bob Orton per squalifica. Nel primo turno dei quarti di finale si affrontarono Adrian Adonis ( con Jimmy Hart e Dynamite Kid. Durante il match, Adonis colpì accidentalmente il suo manager Jimmy Hart .Dynamite ne approfittò e schienò Adonis vincendo l’incontro. Ricky Steamboat affrontò nel turno successivo Randy Savage. Durante la sfida, Miss Elizabeth distrasse l’arbitro e Savage ne approfittò tirando fuori un tirapugni, diede un pugno all’avversario e lo schienò, vincendo il match. Successivamente ci fu un match tra Junkyard Dog e Moondog Spot vinto dal primo dopo una testata. Stranamente, non ci fu nessun arbitro a dirigere l’incontro, infatti Dog contò egli stesso fino a 3. I commentatori Gorilla Monsoon e Jesse Ventura poi dissero che a bordo ring c’era un giudice e che quindi il conteggio era valido. Tito Santana e Paul Orndorff vennero poi eliminati dal torneo, infatti il match che stavano facendo finì in un doppio count-out. Poi Hulk Hogan difese il [WWF Championship]] dall’assalto di Roddy Piper. Hogan durante il match eseguì una bearhug su Piper, ed egli rispose con una sleeper hold. L'arbitro fu messo KO e Piper colpì Hogan con una sedia d'acciaio prima che Hogan applicò una sleeper hold all’avversario. Bob Orton intervenì nel match attaccando Hogan. L'arbitro vide l’atto illegale e squalificò Piper. Piper e Orton continuarono ad aggredire Hogan finché Paul Orndorff intervenne per difendere Hulk Hogan. Il match successivo fu la semi-finale del torneo dove lottarono Randy Savage e Dynamite Kid. Dynamite provò ad eseguire un superplex, ma Savage riuscì a trasformare la mossa in una “culla” ( un tipo particolare di schienamento), vincendo l’incontro. Junkyard Dog ebbe un bye in semifinale a causa del doppio count-out tra Orndorff e Santana.

Il main event fu la finale del torneo tra Junkyard Dog e Randy Savage. Dog eseguì una back body drop su Savage sulle corde, ed egli cadde sul pavimento esterno del ring. Randy non fece in tempo ad entrare nel ring prima del conteggio dell’arbitro, e quindi perse il match.

Conseguenze[modifica | modifica wikitesto]

Molti lottatori ricevettero uno “slancio” da questo torneo. Junkyard Dog, il vincitore di questo torneo, per esempio fu incoronato come il primo vincitore di un torneo importante della WWF. Randy Savage vinse poi il WWF Intercontinental Championship da Tito Santana l'8 febbraio 1986 e il WWF Championship in un torneo simile a quello di WWF The Wrestling Classic a WrestleMania IV nel 1988. Ricky Steamboat vinse il titolo intercontinentale, sconfiggendo Savage a WrestleMania III nel 1987. Dynamite Kid e Davey Boy Smith vinsero i WWF Tag Team Championship a WrestleMania 2 nel 1986.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

# Risultati Stipulazioni Durata[1]
1 Adrian Adonis (con Jimmy Hart) sconfisse Corporal Kirchner[1][2] Primo turno del torneo 04:00
2 Dynamite Kid sconfisse Nikolai Volkoff[1][2] 00:06
3 Randy Savage (con Miss Elizabeth) sconfisse Ivan Putski[1][2] 03:00
4 Ricky Steamboat sconfisse Davey Boy Smith[1][2] 03:00
5 Junkyard Dog sconfisse The Iron Sheik[1][2] 03:00
6 Moondog Spot sconfisse Terry Funk (con Jimmy Hart) per countout[1][2] 00:17
7 Tito Santana sconfisse The Magnificent Muraco (con Mr. Fuji)[1][2] 04:00
8 Paul Orndorff sconfisse Bob Orton per squalifica[1][2] 07:00
9 Dynamite Kid sconfisse Adrian Adonis (con Jimmy Hart)[1][2] Quarti di finale del torneo 06:00
10 Randy Savage (con Miss Elizabeth) sconfisse Ricky Steamboat[1][2] 04:00
11 Junkyard Dog sconfisse Moondog Spot[1][2] 00:45
12 Tito Santana contro Paul Orndorff finì con un doppio count-out[1][2] 08:00
13 Hulk Hogan (c) sconfisse Roddy Piper per squalifica.[1][2] Single match per il WWF Championship 07:00
14 Randy Savage sconfisse Dynamite Kid[1][2] Semifinale del torneo 05:00
15 The Junkyard Dog sconfisse Randy Savage (con Miss Elizabeth) per count out.[1][2] Finale del torneo 09:00

Eliminazioni nel torneo[modifica | modifica wikitesto]

Pin-Pinfall; Sub-Sottomissione; CO-Countout; DCO-Doppio countout; DQ-Squalifica; Ref-Decisione arbitrale

  Primo turno Quarti di finale Semifinali Finale
                                     
 Adrian Adonis   03:22    
 Corporal Kirchner Pin  
   Adrian Adonis   06:00    
 
   Dynamite Kid     Pin  
 Dynamite Kid     00:09
 Nikolai Volkoff Pin  
   Dynamite Kid       05:00    
   Randy Savage Pin  
 Ivan Putski 02:47  
 Randy Savage Pin  
   Randy Savage 04:00
 
   Ricky Steamboat Pin  
 Davey Boy Smith 03:00
 Ricky Steamboat Ref  
   Randy Savage   09:00  
   Junkyard Dog      CO
 The Iron Sheik Pin  
 Junkyard Dog 03:00  
   Junkyard Dog 00:45
 
   Moondog Spot Pin  
 Terry Funk 00:17
 Moondog Spot CO  
   Junkyard Dog
     
 Don Muraco 04:00  
 Tito Santana Pin  
   Tito Santana 08:00
 
   Paul Orndorff DCO  
 Paul Orndorff 07:00
 Bob Orton DQ  

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t The Wrestling Classic results, Wrestling Supercards and Tournaments. URL consultato il 25 maggio 2008.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r WWF The Wrestling Classic, pWwew - Wrestling Everything. URL consultato il 25 maggio 2008.
wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling