Extreme Rules (2015)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da WWE Extreme Rules 2015)
Extreme Rules (2015)
Colonna sonora Irresistible dei Fall Out Boy
Prodotto da WWE
Sponsor Mountain Dew Kickstart
Data 26 aprile 2015
Sede Allstate Arena
Città Rosemont, Illinois
Spettatori 14.197
Cronologia pay-per-view
WrestleMania 31 Extreme Rules (2015) Payback (2015)
Progetto Wrestling

Extreme Rules (2015) è stata la settima edizione dell'omonimo pay-per-view della WWE. L'evento si è svolto il 26 aprile 2015 all'Allstate Arena di Rosemont, Illinois.[1]

Evento[modifica | modifica wikitesto]

A WrestleMania 31, John Cena ha sconfitto Rusev per vincere lo United States Championship, infliggendo a Rusev la sua prima sconfitta.[2] Nella puntata di Raw del 30 marzo, Cena ha annunciato un open challenge settimanale, in cui è permesso a tutto il roster di sfidarlo per il titolo.[3] Nella puntata di SmackDown del 2 aprile, Rusev ha invocato la sua clausola di rivincita per affrontare Cena per il titolo a Extreme Rules.[4] Il 13 aprile a Raw, dopo che Cena ha mantenuto il titolo contro Bad News Barrett, Rusev ha attaccato Cena con una catena. Lana ha poi annunciato che il match sarebbe stato un Russian Chain match.[5]

A WrestleMania 31, Daniel Bryan ha vinto il ladder match per l'Intercontinental Championship[2] Il 30 marzo a Raw, l'ex campione Bad News Barrett ha attaccato Bryan dopo che quest'ultimo aveva difeso il titolo contro Dolph Ziggler.[3] Il 2 aprile a SmackDown, Barrett ha attaccato Bryan durante il match di quest'ultimo contro Sheamus, facendo così vincere Sheamus per countout.[4] Il 6 aprile a Raw, Barrett ha invocato la sua clausola di rivincita in un segmento registrato per la WWE App per affrontare Bryan al pay-per-view.[6] Il 26 aprile, sul sito ufficiale della WWE, viene annunciato che Daniel Bryan non avrebbe lottato contro Bad News Barrett a causa di un infortunio, annunciando inoltre che l'avversario di Barrett sarebbe stato Neville nel kick-off di Extreme Rules.

A WrestleMania 31, Randy Orton ha sconfitto Seth Rollins. Più tardi nella stessa sera, Rollins ha incassato il suo contratto da Money in the Bank durante il match per il WWE World Heavyweight Championship tra Brock Lesnar e Roman Reigns, schienando Reigns per vincere il titolo.[2] Il 6 aprile a Raw, Orton ha sconfitto Ryback e Reigns in un triple threat match ottenendo il diritto di sfidare Rollins a Extreme Rules.[6] Il 13 aprile a Raw, Orton ha sconfitto Tyson Kidd e Cesaro in un Handicap match guadagnando l'opportunità di scegliere la stipulazione del match, mentre Rollins ha sconfitto Kane guadagnando anche lui il diritto di scegliere la stipulazione del match. Rollins ha scelto di bandire la RKO, mentre Orton ha annunciato che il match sarà uno Steel Cage match.[5] Il 20 aprile, Triple H ha annunciato che Kane sarà il guardiano della gabbia del match.[7]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

# Match Stipulazioni Tempi
Kick-off Neville ha sconfitto Bad News Barrett Single match 10:36
1 Dean Ambrose ha sconfitto Luke Harper Chicago Street Fight match[8][Nota 1] 56:10
2 Dolph Ziggler ha sconfitto Sheamus Kiss Me Arse match[9][Nota 2] 09:16
3 The New Day (Big E e Kofi Kingston) (con Xavier Woods) ha sconfitto Tyson Kidd e Cesaro (c) (con Natalya) Tag Team match per il WWE Tag Team Championship[10] 09:47
4 John Cena (c) ha sconfitto Rusev (con Lana) Russian Chain match per il WWE United States Championship[11] 13:35
5 Nikki Bella (c) (con Brie Bella) ha sconfitto Naomi Single match per il WWE Divas Championship[12] 07:18
6 Roman Reigns ha sconfitto Big Show Last Man Standing match[13] 19:46
7 Seth Rollins (c) ha sconfitto Randy Orton uscendo dalla gabbia Steel Cage match per il WWE World Heavyweight Championship con la RKO bandita e Kane come guardiano della gabbia.[14] 21:02
  1. ^ Ambrose e Harper hanno lasciato l'arena durante il match, con i successivi due match che sono iniziati e si sono conclusi prima che Ambrose e Harper tornassero sul ring per finire il loro match.
  2. ^ Sheamus ha rifiutato adempiere la stipulazione e ha fatto in modo che Ziggler la completasse al suo posto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ WWE EXTREME RULES 2015 WILL BE IN...., pwinsider.com. URL consultato il 27 dicembre 2014.
  2. ^ a b c Caldwell, James, CALDWELL'S WM31 PPV RESULTS 3/29: Complete "virtual-time" coverage of WWE World Title match, Taker's return, Sting vs. Triple H, Cena vs. Rusev, Rock/UFC surprise, more, Pro Wrestling Torch. URL consultato il 30 marzo 2014.
  3. ^ a b Tedesco, Mike, WWE RAW Results - 3/30/15 (Night after WrestleMania 31), wrestleview.com. URL consultato l'11 aprile 2015.
  4. ^ a b Tedesco, Mike, WWE Smackdown Results - 4/2/15 (Bryan vs. Sheamus), wrestleview.com. URL consultato l'11 aprile 2015.
  5. ^ a b Martin, Adam, WWE RAW Results - 4/13/15 (Extreme Rules PPV stipulation), wrestleview.com. URL consultato il 14 aprile 2015.
  6. ^ a b Tedesco, Mike, WWE RAW Results - 4/6/15 (New No. 1 Contender), wrestleview.com. URL consultato l'11 aprile 2015.
  7. ^ Tedesco, Mike, WWE RAW Results - 4/20/15 (Final hype for Extreme Rules), wrestleview.com. URL consultato il 21 aprile 2015.
  8. ^ Dean Ambrose vs. Luke Harper (Chicago Street Fight), WWE. URL consultato il 21 aprile 2015.
  9. ^ Taylor, Scott, Dolph Ziggler vs. Sheamus (Kiss Me Arse Match), WWE. URL consultato il 17 aprile 2015.
  10. ^ Vaccaro, Robert, WWE Tag Team Champions Tyson Kidd & Cesaro vs. The New Day, WWE. URL consultato il 21 aprile 2015.
  11. ^ Vaccaro, Robert, United States Champion John Cena vs. Rusev (Russian Chain Match), WWE. URL consultato il 2 aprile 2015.
  12. ^ Melok, Bobby, Divas Champion Nikki Bella vs. Naomi, WWE. URL consultato il 21 aprile 2015.
  13. ^ Vaccaro, Robert, Roman Reigns vs. Big Show (Last Man Standing Match), WWE. URL consultato il 17 aprile 2015.
  14. ^ Clapp, John, WWE World Heavyweight Champion Seth Rollins vs. Randy Orton (Cage Match, with the RKO banned), WWE. URL consultato il 7 aprile 2015.
Wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling