Volo Crossair 3597

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Volo Crossair 3597
monumento commemorativo posto sul sito dell'incidente
monumento commemorativo posto sul sito dell'incidente
Tipo di evento Incidente aereo
Data 24 novembre 2001
Tipo Errore del pilota
Luogo Bassersdorf
Stato Svizzera Svizzera
Coordinate 47°26′02″N 8°38′03″E / 47.433889°N 8.634167°E47.433889; 8.634167Coordinate: 47°26′02″N 8°38′03″E / 47.433889°N 8.634167°E47.433889; 8.634167
Tipo di aeromobile BAe 146
Operatore Crossair
Numero di registrazione HB-IXM
Partenza Aeroporto di Berlino-Tegel
Destinazione Aeroporto di Zurigo-Kloten
Passeggeri 28
Equipaggio 5
Vittime 24
Sopravvissuti 9
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Svizzera
Volo Crossair 3597

[senza fonte]

voci di incidenti aerei presenti su Wikipedia

Il volo Crossair LX 3597 era un collegamento aereo tra Berlino e Zurigo. Il 24 novembre 2001, un Avro RJ100 si schiantò vicino al comune di Bassersdorf, mentre tentava un avvicinamento all'aeroporto di Zurigo. 24 delle 33 persone a bordo morirono, tra cui Melanie Thornton e due delle tre cantanti della band Passion Fruit.[1]

Il disastro[modifica | modifica wikitesto]

L'aereo si schiantò su una collinetta nei pressi dell'aeroporto di Zurigo-Kloten, mentre tentava l'avvicinamento alla pista 28 di quest'ultimo, in condizioni notturne e di scarsa visibilità. Alle 22:07 (CET) il volo 3597 si schiantò sulla collina boscosa, uccidendo 24 persone tra passeggeri ed equipaggio.

Rapporto finale[modifica | modifica wikitesto]

Secondo le indagini, l'incidente fu conseguenza di circostanze sfavorevoli e di errori umani. L'aereo doveva atterrare a Zurigo sulla pista 14, dotata di ILS, che i piloti conoscevano alla perfezione per esperienza, ma il cui corridoio di discesa sorvolava il confinante territorio tedesco. A causa di ciò, una recente normativa svizzera aveva vietato l'uso della pista 14 dopo le ore 22, per evitare "incidenti diplomatici" con il paese confinante. Pertanto il controllore di Zurigo istruì di cambiare il progetto di atterraggio e di procedere con l'allineamento, tutto in territorio svizzero, con la pista 28, che non era tuttavia dotata di ILS.

I piloti si uniformarono alle istruzioni ricevute, ma a questo punto non avevano svolto la corretta navigazione per approcciare la pista 28 ed erano scesi troppo, ma se ne accorsero tardi a causa della mancanza di ILS e della visibilità molto bassa. L'aereo impattò sulla cima della collina (che tra l'altro si scoprì non essere segnalata sulle carte di navigazione di bordo), uccidendo la maggior parte degli occupanti del velivolo.[2]

Il volo 3597 nei media[modifica | modifica wikitesto]

L'incidente del volo 3597 è stato analizzato nell'episodio Schianto sulla collina della decima stagione del documentario Indagini ad alta quota trasmesso su National Geographic Channel.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Disastro aereo di Zurigo, repubblica.it, 25 novembre 2001.
  2. ^ Crash di Bassersdorf, swissinfo.ch, 3 febbraio 2004.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]