United States Fleet Forces Command

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
United States Fleet Forces command
Seal of the Commander of the United States Fleet Forces Command.png
Descrizione generale
Attiva1906 - oggi
NazioneStati Uniti Stati Uniti
ServizioUnited States Navy
Tipoflotta
base navaleNaval Station Norfolk
Battaglie/guerreprima guerra mondiale
seconda guerra mondiale
guerra del Vietnam
guerra al Terrorismo
Parte di
Comandanti
Comandante della Flotta dell'AtlanticoAmmiraglio Phil Davidson
Voci su marine militari presenti su Wikipedia
USS George H. W. Bush (CVN-77)
USS Arleigh Burke (DDG-51)
USS Anzio (CG-68)
USS Wasp (LHD-1)
USS Tempest (PC-2)
USS Mount Whitney (LCC-20)

Il comando delle forze di flotta degli Stati Uniti (COMUSFLTFORCOM) è una componente dell'U.S. Navy responsabile in fase addestrativa di tutte le sue unità navali di superficie, sottomarine e forze aeree navali ed operativamente di quelle dislocate nell'Oceano Atlantico e in parte dell'Oceano Indiano. Fornisce inoltre le forze navali al comando di teatro unificato dello U.S. Northern Command. Il quartier generale è situato presso la Base navale di Norfolk, in Virginia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

In origine il comando fu costituito nel 1906 con il nome di Flotta dell'Atlantico degli Stati Uniti (CINCLANTFLT) dall'allora presidente americano Theodore Roosevelt. Il concetto di flotta nacque in seguito alla Guerra ispano-americana quando l'acquisizione di nuove basi militari nei Caraibi e nel Pacifico sarebbe stata ritenuta inutile se queste non fossero state protette adeguatamente.

Dal 1 Febbraio 1991 al 17 Febbraio 2000 il comandante in capo della Flotta atlantica ricoprì il ruolo di comandante della componente navale all'interno dello U.S.Southern Command, assumendo la responsabilità di tutte le operazioni navali nell'area di responsabilità dello USSOUTHCOM stesso. Successivamente queste responsabilità furono riassegnate al comandante delle U.S. Naval Forces Southern Command, assumendo i doveri di comandante della componente navale dello USSOUTHCOM. Tuttavia il comando non ha mai avuto forze navali assegnate in maniera permanente. Durante questo periodo, a partire dal 1 giugno 1992, il comandante della Flotta Atlantica divenne anche comandante della componente navale dello U.S.Strategic Command. Il 1 ottobre 2001 il capo delle operazioni navali istituì il Comando delle Forze di Flotta degli Stati Uniti come un nuovo comando responsabile del totale coordinamento delle due flotte dell'Atlantico e del Pacifico durante il loro ciclo addestrativo prima dello schieramento operativo. Il 23 maggio 2006, il COMLANFLT fu dismesso e tutte le sue missioni confluirono nel COMUSFLTFORCOM.

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

La Flotta è responsabile di tutte le unità navali ed aeree durante la fase di equipaggiamento ed addestramento, fino al loro schieramento operativo all'interno di una flotta numerata. Ha inoltre l'autorità sui seguenti comandi:

Comandi per Tipo[modifica | modifica wikitesto]

I comandi per tipo hanno il controllo delle loro unità durante la fase iniziale e intermedia del ciclo di addestramento fino a quando queste non vengono trasferite ai comandi operativi di flotta.

Forza navale di superficie della Flotta dell'Atlantico (NAVSURFLANT)[modifica | modifica wikitesto]

Forza sottomarina della Flotta dell'Atlantico (SUBLANT)[modifica | modifica wikitesto]

Forza Aerea Navale della Flotta dell'Atlantico (AIRLANT)[modifica | modifica wikitesto]

Comandi Operativi[modifica | modifica wikitesto]

Le unità navali di superficie e sottomarine e le squadriglie aeree sono suddivise in gruppi d'attacco che vengono assegnati periodicamente in funzione della loro zona delle operazioni alle tre flotte numerate che si dividono l'area di responsabilità del Comando delle forze di Flotta:

Comando meridionale delle forze navali degli Stati Uniti / Quarta Flotta
Comando centrale delle forze navali degli Stati Uniti / Quinta Flotta
Comando delle forze navali degli Stati Uniti in Europa ed Africa / Sesta Flotta

Task Force 80 (CTF-80) - Base Norfolk, Virginia[modifica | modifica wikitesto]

Carrier Strike Group 2 (COMCARSTRKGRU two) - Base Norfolk, Virginia[modifica | modifica wikitesto]

Carrier Strike Group 4 (COMCARSTRKGRU four) - Base Norfolk, Virginia[modifica | modifica wikitesto]

  • Expeditionary Warfare Training Group Atlantic
  • Tactical Training Group Atlantic

Carrier Strike Group 8 (COMCARSTRKGRU eight) - Base Norfolk, Virginia[modifica | modifica wikitesto]

Carrier Strike Group 10 (COMCARSTRKGRU ten) - Base Norfolk, Virginia[modifica | modifica wikitesto]

Carrier Strike Group 12 (COMCARSTRKGRU twelve) - Base Norfolk, Virginia[modifica | modifica wikitesto]

Expeditionary Strike Group 2 (COMEXPSTRKGRU two) - Base Norfolk, Virginia[4][modifica | modifica wikitesto]

  • Amphibious Squadron 4 (COMPHIBRON four) - Base Mayport, Florida. A bordo delle tre unità è imbarcata la 26th Marine Expeditionary Unit (26th MEU).
    • USS Iwo Jima (LHD-7)
      • Aviation Combat Element: VMM-162 (REINFORCED) codice YS
    • USS New York (LPD-21)
    • USS Oak Hill (LSD-51)
  • Amphibious Squadron 6 (COMPHIBRON six) - Base Norfolk, Virginia. A bordo delle quattro unità è imbarcata la 22th Marine Expeditionary Unit (22th MEU).
    • USS Kearsarge (LHD-3)
      • Aviation Combat Element: VMM-264 (REINFORCED) codice EH
    • USS Arlington (LPD-24)
    • USS Whidbey Island (LSD-41)
    • USS Fort McHenry (LSD-43)
  • Amphibious Squadron 8 (COMPHIBRON eight) - Base Norfolk, Virginia. A bordo delle quattro unità è imbarcata la 24th Marine Expeditionary Unit (24th MEU).
    • USS Bataan (LHD-5)
      • Aviation Combat Element: VMM-365 (REINFORCED) codice YM
    • USS Mesa Verde (LPD-19)
    • USS Gunston Hall (LSD-44)
    • USS Carter Hall (LSD-50)

Naval Surface Force, Atlantic (NSL)[modifica | modifica wikitesto]

  • Destroyer Squadron 60 (COMDESRON sixty) - Assegnato permanentemente alla Sesta Flotta - Base Napoli, Italia
    • USS Carney (DDG-64)
    • USS Ross (DDG-71)
    • USS Donald Cook (DDG-75)
    • USS Porter (DDG-78)
  • Naval Surface Squadron 14 (NAVSURFRON forteen) - Base Norfolk, Virginia
    • USS Roosevelt (DDG-80)
    • USS Lassen (DDG-82)
    • USS Thomas Hudner (DDG-116)
    • USS Paul Ignatius (DDG-117)
    • USS Zephyr (PC-8)
    • USS Shamal (PC-13)
    • USS Tornado (PC-14)
  • Naval Surface Squadron 5 (NAVSURFRON FIVE) - Base Manama, Bahrain
    • USS Sentry (MCM-3)
    • USS Devastator (MCM-6)
    • USS Gladiator (MCM-11)
    • USS Dextrous (MCM-13)
    • USS Tempest (PC-2)
    • USS Hurricane (PC-3)
    • USS Monsoon (PC-4)
    • USS Typhoon (PC-5)
    • USS Sirocco (PC-6)
    • USS Squall (PC-7)
    • USS Chinook (PC-9)
    • USS Firebolt (PC-10)
    • USS Whirlwind (PC-11)
    • USS Thunderbolt (PC-12)
  • Littoral Combat Ship Squadron 2 (COMLCSRON two) - Base Norfolk, Virginia
    • USS Milwaukee (LCS-5)
    • USS Detroit (LCS-7)
    • USS Little Rock (LCS-9)
    • USS Sioux City (LCS-11)
    • USS Wichita (LCS-13)
    • USS Billings (LCS-15)

Submarine Force, Atlantic (SUBFOR)[modifica | modifica wikitesto]

  • Submarine Squadron 4 (COMSUBRON four) - Base Groton, Connecticut
    • USS Montpelier (SSN-765)
    • USS Virginia (SSN-774)
    • USS California (SSN-781)
    • USS Minnesota (SSN-783)
    • USS North Dakota (SSN-784)
  • Submarine Squadron 12 (COMSUBRON twelve) - Base Groton, Connecticut
    • USS Providence (SSN-719)
    • USS Pittsburgh (SSN-720)
    • USS San Juan (SSN-751)
    • USS Springfield (SSN-761)
    • USS Hartford (SSN-768)
    • USS Toledo (SSN-769)
    • USS New Hampshire (SSN-778)
    • USS New Mexico (SSN-779)
  • Submarine Squadron 6 (COMSUBRON six) - Base Norfolk, Virginia
    • USS La Jolla (SSN-701)
    • USS San Francisco (SSN 711)
    • USS Helena (SSN-725)
    • USS Newport News (SSN-750)
    • USS Albany (SSN-753)
    • USS Boise (SSN-764)
    • USS John Warner (SSN 785)
    • USS Washington (SSN 787)
  • Submarine Group 10 (COMSUBGRU ten) - Base Kings Bay, Georgia
    • Submarine Squadron 16 (COMSUBRON sixteen)
      • USS Florida (SSGN-728)
      • USS Georgia (SSGN-729)
      • USS Tennessee (SSBN-734)
      • USS Rhode Island (SSBN-740)
      • USS Wyoming (SSBN-742)
    • Submarine Squadron 20 (COMSUBRON twenty)
      • USS Alaska (SSBN-732)
      • USS West Virginia (SSBN-736)
      • USS Maryland (SSBN-738)

Naval Air Force, Atlantic (AIRLANT)[modifica | modifica wikitesto]

  • Command Helicopter Support Wing Atlantic (COMHELSEACOMBATWINGLANT) - Base NAS Norfolk, Virginia
  • Command Helicopter Maritime Strike Wing Atlantic (COMHELMARSTRIKEWINGLANT) - Base Jacksonville, Florida.
    • Oltre ai 4 squadron d'attacco marittimo elicotteristico (HSM) assegnati ai 4 Carrier Air Wings (CVW), lo stormo controlla due squadron i cui velivoli sono imbarcati sulle varie navi d'attacco della flotta, ed uno di addestramento avanzato:

Navy Air Force Reserve[modifica | modifica wikitesto]

Task Force 83 (CTF-83), Military Sealift Command, Atlantic (MSC LANT) - Base Norfolk, Virginia[modifica | modifica wikitesto]

  • Controlla tutte le unità ausiliarie di supporto logistico del Military Sealift Command.
    • 7 Navi munizioni classe Lewis and Clark
      • USNS Lewis and Clark (T-AKE 1)
      • USNS Sacagawea (T-AKE 2)
      • USNS Robert E. Peary (T-AKE 5)
      • USNS Wally Schirra (T-AKE 8)
      • USNS William McLean (T-AKE 12)
      • USNS Medgar Evers (T-AKE 13)
      • USNS Cesar Chavez (T-AKE 14)
    • 7 Petroliere e rifornimento flotta classe Henry J.Kaiser.
      • USNS Joshua Humphreys (T-AO 188)
      • USNS John Lenthall (T-AO 189)
      • USNS Leroy Grumman (T-AO 195)
      • USNS Kanawha (T-AO 196)
      • USNS Big Horn (T-AO 198)
      • USNS Patuxent (T-AO 201)
      • USNS Laramie (T-AO 203)

Unità attualmente non operative[modifica | modifica wikitesto]

    • USS Gerald R. Ford (CVN-78) - Ormeggiata presso la Base di Norfolk in attesa dell'entrata in servizio prevista per il 2020.
    • USS Gettysburg (CG-64) - A disposizione del Naval Sea System Command.
    • USS Cowpens (CG-63) - A disposizione del Naval Sea System Command.
    • USS Tortuga (LSD-46) - A disposizione del Naval Sea System Command.
    • USS Chosin (CG-65) - A disposizione del Naval Sea System Command.
    • USS Vicksburg (CG-69) - A disposizione del Naval Sea System Command.
    • USS Cape St.George (CG-71) - A disposizione del Naval Sea System Command.
    • USS Anzio (CG-68) - A disposizione del Naval Sea System Command.
    • USS San Antonio (LPD-17) - Ormeggiata presso la Base di Norfolk per un ciclo di revisione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1] Pagina ufficiale del CSG-2
  2. ^ [2] Pagina ufficiale del CSG-8
  3. ^ [3] Pagina ufficiale del CSG-10
  4. ^ [4] Pagina ufficiale dell'ESG-2

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]