Triforza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La Leggendaria Triforza nel Sacred Realm

Nel mondo fantastico della serie di videogiochi Legend of Zelda, la Triforza (a volte chiamata "Il Potere Dorato" o "La Triforza d'Oro") è una sacra reliquia creata da tre dee. La Triforza è composta da tre differenti parti, ognuna chiamata a sua volta Triforza: la Triforza del Potere, associata al colore rosso ed alla dea Din; la Triforza della Saggezza, associata al colore blu ed alla dea Nayru; la Triforza del Coraggio, associata al colore verde ed alla dea Farore.

La forma della Triforza è basata sui mon del Clan Hōjō in Giappone, secondo cui i tre triangoli rappresentano le tre squame di un drago Shinto . La sua rappresentazione è quella di un Triangolo di Sierpinski di livello 1.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Secondo Ocarina of Time, il mito Hylia narra che la Triforza fu donata al mondo dalle tre dee Din, Nayru e Farore. La Triforza fu creata quando le dee lasciarono il regno di Hyrule, nel punto esatto da cui esse se ne andarono; racchiude l'essenza delle tre dee ed è la massima rappresentazione di tutto il potere, la saggezza, il coraggio e la magia di Hyrule. La Triforza era custodita nel Tempio della Luce in una terra parallela che rifletteva la "normale" Hyrule, conosciuta come la Terra d'Oro o Sacro Reame. È stato oggetto di discussione il fatto che la Triforza sia un oggetto inanimato, incapace di distinguere fra il bene ed il male, o se piuttosto essa sia un'entità vivente, come è rappresentata nel finale del gioco A Link to the Past.

Ganondorf, un ladro Gerudo ed unico maschio della tribù a quel tempo, venne a conoscenza della leggenda della Triforza e cominciò ad inseguire la conquista del suo potere, principalmente come strumento da usare al fine di soggiogare il regno di Hyrule ed espandere il proprio dominio. Inavvertitamente aiutato da un giovane eroe di nome Link e dalla principessa Hylia Zelda, Ganondorf riuscì a giungere nel Sacro Reame. Ganondorf non sapeva che per rivendicare la Triforza è necessario possedere le sue tre caratteristiche - potere, saggezza, coraggio - in perfetto equilibrio. Ganondorf considerava il potere molto più importante della saggezza e del coraggio, perciò poté rivendicare solo la Triforza del Potere. Le altre due parti si divisero; la Triforza del Coraggio si unì con Link e la Triforza della saggezza si unì con Zelda. Essi furono scelti per ospitare i due frammenti di Potere Dorato poiché rappresentavano il coraggio e la saggezza più di chiunque altro. Tutti e tre ricevettero il simbolo della Triforza sul dorso di una mano.

Ganondorf, dopo essere diventato Ganon, fu sconfitto ed il potere dei Sette Saggi di Hyrule, Zelda inclusa, fu usato per rinchiuderlo nel Regno Dorato insieme alla Triforza del Potere. Link e Zelda conservarono le proprie parti di Triforza.

In The Wind Waker, si narra che quando l'Eroe del Tempo lasciò Hyrule, la Triforza del Coraggio fu divisa in otto parti e dispersa, perché fosse ritrovata un giorno da un altro Eroe degno del suo potere (in questo caso, il Link di The Wind Waker).

Potere[modifica | modifica sorgente]

Sia in The Legend of Zelda: A Link to the Past che in The Legend of Zelda: The Wind Waker, è stato rivelato che colui il quale tocca la Triforza potrà far avverare tutti i propri desideri; la Triforza rispecchia il cuore di chi la tocca, sia esso buono o malvagio. In A Link to the Past, Ganon sfruttò tale potere per stravolgere la Terra Dorata, trasformandola nel Mondo Oscuro, un regno dal cielo tenebroso popolato da creature maligne. In The Wind Waker, il Re di Hyrule, Daphnes Nohansen Hyrule, tocca la Triforza e desidera che Link e Zelda abbiano una speranza di sconfiggere Ganondorf. Un altro esempio si trova in "The Legend of Zelda: Skyward Sword", dove Link, ritrovati i tre frammenti di triforza, li utilizza per desiderare la distruzione del Re Demone.

La Triforza è chiamata "Potere Dorato" in The Legend of Zelda: A Link to the Past e potrebbe avere qualcosa a che fare con la Forza di Luce menzionata in The Minish Cap , in quanto essa ha gli stessi poteri della triforza della saggezza (nella versione italiana semplicemente La Forza).