Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Traslitterazione dall'arabo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La lingua araba, appartenente al ceppo delle lingue semitiche, è una lingua "difettiva", in quanto distingue tra vocali "lunghe" e vocali "brevi", che non vengono scritte. Essa presenta inoltre fonemi che non hanno equivalenti in italiano o in altre lingue europee.

Questi fatti, uniti alla diglossia tra il modello standard rappresentato dalla lingua letteraria e i dialetti correntementi parlati dalla gran parte delle popolazioni arabofone, rendono estremamente arduo concordare un metodo unico per la traslitterazione dei nomi e termini arabi in caratteri latini.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1956 lo United States Board on Geographic Names e il Permanent Committee on Geographical Names for British Official Use presentano congiuntamente un sistema di traslitterazione noto come BGN/PCGN 1956.

Nel 1971 una conferenza di studiosi, riunita a Beirut, presenta una tabella di conversione nota come "sistema Beirut modificato", che riprende BGN/PCGN 1956.

Nel maggio 1972, la seconda Conferenza delle Nazioni Unite per la standardizzazione dei nomi geografici (United Nations Conference on the Standardization of Geographical Names) approva, mediante la risoluzione II/8, il sistema Beirut modificato.

Nel 1973 l'Institut géographique national presenta il sistema IGN 1973, chiamato anche "variante B del sistema Beirut modificato".

La materia è stata oggetto di due standard previsti dalla Organizzazione Mondiale per la Normalizzazione, ossia ISO 233: 1984 ("traslitterazione in caratteri latini") e ISO 233-2: 1993 ("traslitterazione semplificata").

Lo United Nations Group of Experts on Geographical Names (UNGEGN) ha predisposto i documenti di lavoro della settima Conferenza per la standardizzazione, svoltasi nel 1998, in cui è stata prevista una revisione del sistema Beirut modificato, che è stata poi presentata durante l'ottava conferenza, nel 2002.

Sistemi alternativi[modifica | modifica wikitesto]

Dibattito in corso[modifica | modifica wikitesto]

Tavola di comparazione dei differenti sistemi[modifica | modifica wikitesto]

Lettera Unicode Nome IPA ALA-LC Wehr DIN GENUNG ISO -2 SAS BATR ArabTeX chat
ء 0621 hamza ʔ ʾ ʼ ʾ ʼ ˈˌ ' ʾ e ' 2
ا 0627 alif ā ʾ aa ā aa / A A a/e/é
ب 0628 bāʾ b b
ت 062A tāʾ t t
ث 062B thāʾ θ th th ç c _t s/th
ج 062C jīm d͡ʒ j ǧ j ǧ j ŷ j ^g j/g/dj
ح 062D ḥāʾ ħ H .h 7
خ 062E khāʾ x kh kh x j K _h kh/7'/5
د 062F dāl d d
ذ 0630 dhāl ð dh dh đ z' _d z/dh/th
ر 0631 rāʾ r r
ز 0632 zāy z z
س 0633 sīn s s
ش 0634 shīn ʃ sh š sh š x ^s sh/ch
ص 0635 ṣād ˤ ş S .s s/9
ض 0636 ḍād ˤ D .d d/9'
ط 0637 ṭāʾ ˤ ţ T .t t/6
ظ 0638 ẓāʾ ðˤ đ̣ Z .z z/dh/6'
ع 0639 ʿayn ʕ ʿ ʻ ʿ ʻ ʿ ř ʿ E ` 3
غ 063A ghayn ɣ gh ġ gh ġ g ğ g .g gh/3'
ف 0641 fāʾ f f
ق 0642 qāf q q 2/g/q/8
ك 0643 kāf k k
ل 0644 lām l l
م 0645 mīm m m
ن 0646 nūn n n
ه 0647 hāʾ h h
و 0648 wāw w, w; ū w w; ū w; o w; ū w; uu w; U w; o; ou/u/oo
ي 064A yāʾ j, y; ī y y; ī y; e y; ī y; ii y; I y; i/ee; ei/ai
آ 0622 alif madda ʔaː ā, ʾā ā, ʼā ʾā ā ʾâ 'aa ā eaa 'A 2a/aa
ة 0629 tāʾ marbūṭa a, at h; t —; t h; t ŧ —; t t' T a/e(h); et/at
ى 0649 alif maqṣūra á ā y à aaa _A a
لا 06D9 lām alif (var.) al- ʾal al-; ál- al- Al- al- el

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica