Trans-Atlantic Exoplanet Survey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Trans-atlantic Exoplanet Survey (trad. lett. dall'inglese: Indagine transatlantica sugli esopianeti), a volte abbreviato in TrES, è un progetto per la ricerca di esopianeti svolto congiuntamente dall'osservatorio Palomar in California, dall'osservatorio Lowell in Arizona e dall'osservatorio del Teide nelle isole Canarie.

Il progetto si avvale dell'uso di tre telescopi Schmidt dotati di sensori CCD e di un programma automatizzato di scansione delle immagini che utilizza il metodo del transito per l'individuazione di esoplaneti.

Il progetto è stato voluto da David Charbonneau del CfA, Timothy Brown del NCAR e Edward Dunham dell'osservatorio Lowell. [1]

Esopianeti scoperti[modifica | modifica wikitesto]

Il progetto TrES ha finora[2] individuato 5 esopianeti, tutti tramite il metodo del transito. I primi pianeti individuati di ciascuna stella sono a volte citati in letteratura anche senza il suffisso b.

Anno della
scoperta
Pianeta Massa
(MJ)
Raggio
(RJ)
Periodo
orbitale

(g)
Semiasse
maggiore

(UA)
Ecc. Inc.(°) Stella Costell. Ascensione
retta
Declinazione Magn.
app.
Distanza (AL) Tipo
spettrale
2004[1] TrES-1b 0,61 1,081 3,030065 0,0393 0,135 88,2 GSC 02652-01324 Lira 19h 04m 09s +36° 37′ 57″ 11,79 512 K0V
2006[3] TrES-2b 1,199 1,272 2,47063 0,03556 0 83,62 GSC 03549-02811 Dragone 19h 07m 14s +49° 18′ 59″ 11,41 750 ± 30 G0V
2007[4] TrES-3b 1,92 1,295 1,30619 0,0226 0 82,15 GSC 03089-00929 Ercole 17h 52m 07s +37° 32′ 46″ 12,4 1300 G
2007[5] TrES-4b 0,919 1,799 3,553945 0,05091 0 82,86 GSC 02620-00648 Ercole 17h 53m 13s +37° 12′ 42″ 11,592 1400 F8
2009[6] TrES-2c n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. GSC 03549-02811 Dragone 19h 07m 14s +49° 18′ 59″ 11,41 750 ± 30 G0V

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Alonso et al., TrES-1: The Transiting Planet of a Bright K0 V Star in The Astrophysical Journal Letters, vol. 612, nº 2, 2004, pp. L153–L156, DOI:10.1086/425256.
  2. ^ Dato aggiornato al 27 dicembre 2009.
  3. ^ O'Donovan et al., TrES-2: The First Transiting Planet in the Kepler Field in The Astrophysical Journal Letters, vol. 651, nº 1, 2006, pp. L61-L64, DOI:10.1086/509123.
  4. ^ O'Donovan et al., TrES-3: A Nearby, Massive, Transiting Hot Jupiter in a 31 Hour Orbit in The Astrophysical Journal Letters, vol. 663, nº 1, 2007, pp. L37-L40, DOI:10.1086/519793.
  5. ^ Mandushev et al., TrES-4: A Transiting Hot Jupiter of Very Low Density in The Astrophysical Journal Letters, vol. 667, nº 2, 2007, pp. L195-L198, DOI:10.1086/522115.
  6. ^ Mislis et al., Multi-band transit observations of the TrES-2b exoplanet in The Astrophysical Journal Letters, 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Ricerca dei pianeti extrasolari
Ricerca da Terra Velocità radiali AAPSLCESHARPS e HARPS-N, parte del GEPSMPSPEAPSNetHIRESMARVELSAPF Telescope Kepler-NASA.jpeg
Transito HATNetMEarthAPACHESuperWASPTrESXO
Microlensing MOAOGLEMicroFUN
Ricerca dallo spazio Completate EPOXI (2005)SWEEPS (2006)CoRoT (2006-2013)
In corso Kepler (2009-)GAIA (2013-)
Programmate TESS (2017) • Proposte (PlatoEChOEXCEDENew Worlds) • Cancellate (DarwinTPEEddingtonSIM)
Stub astronomia.png Questo box:     vedi · disc. · mod.
astronomia Portale Astronomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronomia e astrofisica