Torre del Porto (Porto Torres)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Torre del Porto
Porto Torres - Torre del Porto (2).jpg
StatoRegno di Sardegna Regno di Sardegna
Stato attualeItalia Italia
RegioneSardegna
CittàPorto Torres
Coordinate40°50′22.1″N 8°24′05.4″E / 40.839472°N 8.4015°E40.839472; 8.4015Coordinate: 40°50′22.1″N 8°24′05.4″E / 40.839472°N 8.4015°E40.839472; 8.4015
Mappa di localizzazione: Sardegna
Torre del Porto (Porto Torres)
Informazioni generali
Tipotorre costiera
Altezza14 m
Inizio costruzione1325
Materialepietra intonacata
Condizione attualeCondizioni Precarie
VisitabileNo
Informazioni militari
Funzione strategicadifesa del centro di Porto Torres
[1]
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

La torre del Porto, meglio nota come torre Aragonese, è una torre costiera gagliarda, ossia anticamente armata con spingarde e almeno quattro cannoni e difesa da artiglieri e cinque fucilieri, situata in piazza Colombo a Porto Torres, in prossimità del porto.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La torre fu costruita a presidio dell'abitato di Porto Torres nel 1325, per volere dell'ammiraglio aragonese Francesco Carroz, in seguito alla conquista della Sardegna.[1]

Nel corso dei secoli l'edificio fu modificato a più riprese per adeguarlo alle nuove funzioni cui fu adibito.[1]

Nel XV secolo la struttura divenne sede doganale, ma nel secolo successivo riprese le originarie funzioni difensive.[1]

Nel XVII secolo la torre funse oltre che da baluardo contro gli attacchi anche da punto di controllo delle navi sospette di peste; nel 1725 fu interessata da lavori di restauro.[1]

Nel XX secolo la struttura fu trasformata in faro.[1]

Nel 1980 l'edificio fu sottoposto a interventi di restauro conservativo, che riguardarono prevalentemente il rivestimento esterno.[2]

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

Sala del primo piano

La struttura, a differenza delle altre torri costiere della zona sviluppate su una pianta circolare, è impostata su un impianto ottagonale,[2] del diametro di 13 m.[1]

L'edificio, alto 14 m, è interamente rivestito in conci regolari di pietra, intonacati per rendere le pareti sufficientemente lisce da non essere scalabili; l'accesso, collocato alla base in una posizione diversa da quella originaria, è raggiungibile attraverso una scaletta; più in alto si aprono sui vari fianchi poche piccole feritoie; in sommità il ballatoio del terrazzo aggetta su ogni lato reggendosi su mensole a gradoni in trachite intervallate da caditoie.[2]

All'interno la torre si eleva su tre livelli; il piano inferiore era in origine occupato dalla cisterna dell'acqua; al primo si trova lo spazio un tempo destinato ad abitazione, coperto da una volta a crociera costolonata cinquecentesca, retta da un pilastro centrale; in sommità è posta la terrazza, circondata da un ballatoio sopraelevato su cui si erge la garitta.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h Torre Aragonese, su www.comune.porto-torres.ss.it. URL consultato il 29 agosto 2018.
  2. ^ a b c d La Torre Aragonese [collegamento interrotto], su www.portotorresonline.com. URL consultato il 29 agosto 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]