Tara Maclay

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tara Maclay
AmberBenson-Tara.png
Universo Buffyverse
Lingua orig. Lingua inglese
1ª app. in L'urlo che uccide
Ultima app. in Perversi
Interpretato da Amber Benson
Voce italiana
Sesso femminile
Professione
  • studentessa
  • strega
Abilità
  • conoscenza e utilizzo della magia
  • capacità di apprendere e lanciare incantesimi con o senza un oggetto specifico
  • capacità di eseguire rituali
  • levitazione
  • telecinesi
  • percezione di anime e aure
  • localizzazione
  • lumocinesi
  • pirocinesi

Tara Maclay è un personaggio della serie televisiva statunitense Buffy l'ammazzavampiri. Creata da Joss Whedon, Tara è stata interpretata dall'attrice Amber Benson dal decimo episodio della quarta stagione, L'urlo che uccide (Hush), al diciannovesimo della sesta, Profondo Rosso (Seeing Red), in cui uscirà di scena in seguito alla sua sanguinolenta morte.

Giovane donna dotata di un potenziale magico naturale (poiché, al contrario di molte apprendiste streghe che studiano per ricevere i loro poteri, lei ha ereditato i suoi da sua madre che a sua volta li ha ereditati da sua nonna), Tara è una ragazza estremamente riservata, che non ha fiducia in se stessa. Proprio grazie all'interesse per le arti magiche, Tara ha la possibilità di fare la conoscenza di Willow Rosenberg, di cui si innamora tempestivamente. Insieme, le due streghe formano una coppia indivisibile, essenziale alla cacciatrice Buffy Summers nella sua sfrenata lotta contro le forze del male che albergano nella cittadina californiana di Sunnydale.

Essendo uno dei tre personaggi principali della serie televisiva, Willow era di già molto popolare quando Tara fece il suo ingresso nello show, e la loro storia d'amore è stata accolta con un certo calore dai fan. La loro storia d'amore, oltre ad essere costantemente positiva, è stata una delle prime rappresentazioni televisive di una coppia omosessuale.

Primi anni di vita[modifica | modifica wikitesto]

Tara è nata il 16 ottobre del 1980, e difatti la ragazza ha più o meno la stessa età del resto degli Scoobies. La sua vita familiare è stata incredibilmente traumatica e lei prima di incontrare Willow non aveva molti amici. Tara ha perso lamadre quando aveva 17 anni. In seguito a questo evento decisamente traumatico, Tara ha attraversato un breve periodo di ribellione post-traumatica, arrivando a compiere piccoli gesti stupidi e insensati, come mentire a suo padre e suo fratello Donny e restare fuori di casa tutta la notte. In giovane età, il padre di Tara - uomo da metodi irruenti e violenti - raccontò a sua figlia che lei era per metà di origine demoniaca proprio come sua madre che, come Tara, era dotata di poteri magici (Tara rivela che i poteri di sua madre erano altrettanto potenti come quelli di Willow). Ma in seguito la ragazza scoprirà che si tratterà soltanto di una perfida menzogna messa in giro dal padre profittatore, che voleva avere pieno controllo sulla figlia. Tara si è probabilmente resa conto di essere omosessuale al suo primo anno di studi all'università di Sunnydale.

Quarta stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Buffy l'ammazzavampiri (quarta stagione).

Nella quarta stagione Tara appare per la prima volta nell'episodio L'urlo che uccide nel gruppo delle Wiccane. Si presenta come una ragazza timida, vergognosa e timorosa ma da quando il suo sguardo incontra quello di Willow nasce subito qualcosa. Di fatti nel corso della stagione Tara stringe sempre un rapporto più forte con Willow, ma quel rapporto viene interrotto dal ritorno di Oz che aveva lasciato Willow perché era un lupo mannaro. All'inizio Tara rimane scossa e delusa da questo ritorno, ma quando Willow le da la bella notizia che sceglierà lei questa reagirà gioiosamente. Da quel momento in poi le due iniziano una relazione. Per il resto della stagione tuttavia Tara non compare molto, nell'ultimo episodio farà da tramite a Buffy e la Prima Cacciatrice.

Nella quarta stagione, dopo che Tara si è messa con Willow, far passare la loro storia per una semplice amicizia senza rivelarne la verità.

Quinta stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Buffy l'ammazzavampiri (quinta stagione).

Nella quinta stagione Tara non cambia molto. Lei è sempre la stessa timida ragazza spaventata della vita stessa. La sua preoccupazione più grossa è quella di non riuscire ad integrarsi nel gruppo. In questa stagione si viene a conoscere il padre di Tara che la vuole riportare via con sè dicendo che lei è un demone ma lei sceglie il resto del gruppo. Da quel momento in poi i suoi rapporti migliorano nei confronti del gruppo ma sarà per poco perché poi Gloria le succhierà il cervello e la renderà ad uno stato Vegetativo. Nell'ultimo episodio Willow riesce a farla diventare normale.

Nella quinta stagione anche Tara rimane molto vaga sul rapporto fra lei e Willow, le due non parlano molto davanti agli altri. Ma in un episodio della serie "Controllo" le due finalmente confessano la loro storia. "Siamo amiche... si buone amiche... siamo amanti... fidanzate... omosessuali" finalmente si ammette quello che nella quarta stagione non c'era stato coraggio da dire.

Sesta Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Buffy l'ammazzavampiri (sesta stagione).
Amber Benson è Tara

Nella sesta stagione Tara è cambiata del tutto, non è più timida né vergognosa ma al contrario si è diventata parte integrante del gruppo nonché personaggio chiave. Quella della sesta stagione è una nuova Tara del tutto diversa da quella delle stagioni precedenti. Nella sesta stagione Tara non riuscirà a godersi molto Willow dato che si lasceranno per metà stagione perché Willow abusa di magia. Tara in questa stagione più di una volta riesce ad aiutare il gruppo a risolvere gli enigmi e ad accrescere le sue doti di strega. Poi nell'episodio 6x18 Entropia quest'ultima si rimetterà con Willow. Le due riusciranno a godersi la felicità ancora per poco dato che al solo secondo giorno di ricongiungimento Tara verrà accidentalmente uccisa da Warren Mears che voleva uccidere Buffy.

Miss Kitty Fantastico[modifica | modifica wikitesto]

« Sai, potremmo chiamarla Miss Kitty... Fantasy o altro! »

(Tara a Willow, nell'episodio Luna Nuova)

Miss Kitty Fantastico (semplicemente Miss Kitty nell'adattamento italiano) è stata la gatta domestica di Willow e Tara. Era nera/grigia con zampine posteriori bianche, una striscia bianca dal mento al petto e una piccola macchia di pelo bianco intorno al muso. Dopo la quinta stagione del telefilm, Miss Kitty Fantastico non verrà più menzionata sino al penultimo episodio della stagione finale del telefilm, End of days, quando si scopre essere stata uccisa per sbaglio da Dawn.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Curioso come la diciannovesima puntata di ogni stagione abbia sempre qualcosa di importante, nel bene e nel male, per Tara: nella 4ª stagione è Luna Nuova (New Moon Rising), nella 5ª Contrasti d'amore (Tough Love) e nella 6ª Profondo Rosso (Seeing red).
  • In origine Amber Benson avrebbe dovuto partecipare ad almeno un episodio della settima stagione, Conversazioni con l'aldilà (Conversations with dead people). Alla fine però è stata rimpiazzata da Azura Skye (Cassie), perché, come la stessa Amber ha dichiarato in seguito, non voleva interpretare un ruolo da cattiva per non deludere i fan, ancora sconvolti dalla morte di Tara. Amber infatti avrebbe dovuto recitare nel ruolo del Primo che assumeva le sembianze di Tara per tormentare Willow.
  • La morte di Tara nell'episodio Profondo Rosso scatenò molte polemiche: i Willow-Tara shipper, in gergo detti kittens, si infuriarono non poco con Whedon per aver ucciso Tara, e, di conseguenza, aver distrutto una delle pochissime coppie omosessuali della televisione.

Ci fu anche qualche articolo che accusò Whedon e il resto della crew di omofobia; come se la morte di Tara fosse una punizione per le scene d'amore girate nel lasso di tempo tra Profondo Rosso e l'episodio precedente, Entropia.

  • Nella sigla dell'episodio Profondo Rosso della sesta stagione, Amber Benson (Tara) appare nei credits iniziali come regular: una sorta di riconoscimento per essere stata per tre anni una "quasi regular" o un modo per depistare le molti voci circa la sua morte che giravano attorno a quest'episodio?
  • In seguito alla trasmissione dell'episodio Profondo Rosso e alla morte di Tara, ci sono stati addirittura studi condotti da alcune università per indagare su come sia stato possibile che il proiettile sparato da Warren abbia potuto colpire Tara, considerando tutte le traiettorie possibili e la posizione del ragazzo e della finestra della stanza.
  • Al Wizard World Convention, tenutosi a Chicago nell'agosto del 2004, Joss Whedon rivelò quali erano i suoi piani per riportare in vita il personaggio di Tara, nella settima stagione.

« In uno degli episodi finali, il terzultimo, Buffy riceveva una carta "uscite gratis di prigione". Una cosa di quelle che possono alterare la realtà, - per esempio avrebbe potuto far tornare Angel da lei, poteva fare quello che voleva. Alla fine dell'episodio lei va da Willow, e dice: "Guarda queste scarpe che ho preso!" e Willow, tipo: "Cosa?" "Ho queste scarpe davvero favolose. Le volevo, e ora le ho!" e Willow: "Tu... hai usato... il desiderio... per delle scarpe?" e Buffy dice "Certo che no, idiota!" ed esce dalla stanza, Willow si gira e Tara è in piedi dietro di lei »

L'idea fu poi definitivamente cancellata.

Fantasy Portale Fantasy: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fantasy