Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Takamagahara (mitologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Takama-ga-hara (高天原? anche Taka-ama-hara, Taka-no-ama-hara, o Takama-no-hara, lett. "l'altopiano del paradiso") è nello Scintoismo la residenza degli dei.

Definizione[modifica | modifica wikitesto]

Takamagahara è la residenza dei kami, di cui Tsukuyomi, e diretto da Amaterasu.[1] Rappresenta il mondo superiore (上つ国 uwatsukuni?), in opposto allo Yomi che è il mondo sotterraneo (根の下つ国 ne no shitatsukuni?) e con Ashihara no nakatsukuni (葦原中国?) che è il mondo degli uomini.[1]

Takamagahara è collegato alla Terra attraverso il ponte Ame no ukihashi (天浮橋? lett."il ponte celeste fluttuante").

Il monte Takamagahara è oggi una montagna della Prefettura di Gunma.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Yoshihiko Fukui, Takamanohara, Encyclopedia of Shinto dell'Università Kokugakuin, 22 marzo 2007

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]