Ryūgū-jō

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'asteroide obbiettivo della missione spaziale Hayabusa 2, vedi 162173 Ryugu.
La stazione di Katase-Enoshima.

Nella mitologia giapponese, il Ryūgū-jō (竜宮城/龍宮城?) è il palazzo sottomarino di Ryūjin, il dio drago del mare.

Leggenda[modifica | modifica wikitesto]

Un'altra visuale della stazione.

Secondo la versione della leggenda, è costruito in corallo rosso e bianco o in cristallo solido. Su ciascuno dei quattro lati del palazzo è illustrata una diversa stagione.

I residenti del palazzo, abitanti del mare, sono i servitori di Ryūjin. Inoltre, un giorno nel palazzo è lungo come un secolo all'esterno delle sue frontiere. In una leggenda, Urashima Tarō visitò il Ryūgū-jō in sette giorni.

Ryūgū-jō nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

La stazione Katase-Enoshima a Fujisawa, nella prefettura di Kanagawa, è stata costruita in modo da ricordare il Ryūgū-jō.

Nell'anime Capitan Harlock, il protagonista visita un palazzo sottomarino nell'episodio 13 della omonima serie del 1978. Qui vive la Regina del Mare che cerca di prendere prigioniero Harlock e la sua ciurma per un giorno e poi risvegliarli il giorno dopo, quando sulla Terra saranno passati 100 anni. Questo episodio è stato dichiaratamente ispirato dalla leggenda di Urashima Taro, infatti Mayu in quello stesso episodio racconterà ad Harlock questa fiaba.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]