T'amerò sempre (film 1943)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
T'amerò sempre
Titolo originale T'amerò sempre
Paese di produzione Italia
Anno 1943
Durata 78 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere drammatico, sentimentale
Regia Mario Camerini
Soggetto Mario Camerini
Sceneggiatura Sergio Amidei, Mario Camerini, Giulio Morelli, Giorgio Pàstina
Produttore Gian Paolo Bigazzi per Cines
Distribuzione (Italia) E.N.I.C.
Fotografia Arturo Gallea
Montaggio Fernando Tropea
Musiche Ezio Carabella
Trucco Franz Sala
Interpreti e personaggi

T'amerò sempre è un film del 1943, diretto dal regista Mario Camerini.

È il remake di un film dallo stesso titolo diretto dieci anni prima dallo stesso Camerini, in cui Alida Valli sostituisce Elsa De Giorgi nel ruolo principale, mentre Gino Cervi ed Antonio Centa interpretano i ruoli che nella precedente pellicola furono di Nino Besozzi e Mino Doro.

Nel film è presente anche Loris Gizzi nel ruolo di Meregalli, da lui ricoperto anche nella pellicola originale.

Fu distribuito nelle sale cinematografiche a partire dal 5 novembre del 1943.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La trama è la stessa del film precedente: avuta una bambina dal conte Diego e quindi da lui abbandonata, Adriana trova un impiego presso un grande negozio da parrucchiere riuscendo così a condurre una vita dignitosa assieme alla figlia. Faustini, il ragioniere del negozio, si innamora di lei, che lo respinge vergognandosi della propria condizione. Un giorno Diego ritorna da Adriana, le dice che si sta per sposare e le propone di ridiventare la sua amante. Faustini, udito casualmente il colloquio tra i due, si scaglia contro Diego gettandolo a terra; immediatamente dopo sia lui sia Adriana vengono licenziati e sulla strada del ritorno la ragazza accetta la proposta di matrimonio dell'uomo.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema