Step Up: All In

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Step Up All In)
Jump to navigation Jump to search
Step Up All In
Titolo originaleStep Up All In
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno2014
Durata112 min
Generemusicale
RegiaTrish Sie
SceneggiaturaDuane Adler, Melissa Rosenberg
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Step Up All In è un film del 2014 diretto da Trish Sie, quinto capitolo della serie Step Up[1].

Il film, distribuito nelle sale cinematografiche americane l'8 agosto 2014 e nelle sale italiane il 20 agosto 2014[2], vede la partecipazione di quasi tutti i protagonisti dei precedenti Step Up.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Lo street dancer di Miami Sean Asa va con i MOB a Los Angeles, dove cerca lavoro con una serie di audizioni, ma queste falliscono: la crew decide di tornare a Miami, mentre Sean rimane a Los Angeles. Dopo aver scoperto su Internet un talent show di ballo a Las Vegas chiamato "The Vortex", Sean si trasferisce a Hollywood chiedendo aiuto al suo amico Muso, che raggruppa subito la sua vecchia crew della MSA, tra cui anche Andie con cui Sean sviluppa subito un'affinità. I due cominciano a provare per l'audizione per il programma. Riescono a superarla e vanno a Las Vegas, dove incontrano altre crew: i Grim Knights, loro acerrimi nemici, e i MOB, che si sono iscritti alla gara. Scoppia così una lite tra questi e gli LMNTRIX, il nome della crew formata da Sean e i suoi nuovi amici. La sera stessa comincia il programma, e i ragazzi superano la selezione iniziale. Dopo diverse sfide, gli LMNTRIX si trovano in semifinale proprio contro i MOB e vincono. Gli LMNTRIX vanno in finale e si devono scontrare con i Grim Knights. Più tardi la crew viene a conoscenza che i Grim Knights hanno stretto un accordo con la presentatrice del programma per vincere: gli LMNTRIX decidono allora di allearsi con I MOB, vincendo così la gara e un contratto di 3 anni a Las Vegas per lavorare lì.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Step Up All In, quando il sequel è doveroso: "Il successo? Basta crederci", su gazzetta.it, 21 agosto 2014. URL consultato il 2 settembre 2014., lagazzettadellosport.it
  2. ^ “Step Up All In” grande risultato al botteghino [collegamento interrotto], su ilcancello.com, 23 agosto 2014. URL consultato il 2 settembre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]