Stamura Basket 1920

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Stamura Basket Ancona)
Jump to navigation Jump to search
Stamura Basket 1920
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Kit body thinsidesonwhite.png
Kit body basketball.png
Kit shorts blanksides.png
Kit shorts.svg
Casa
Kit body blackshoulders.png
Kit body basketball.png
Kit shorts.png
Kit shorts.svg
Trasferta
Colori sociali Bianco e Verde.svg Bianco · verde
Dati societari
Città Ancona-Stemma.png Ancona
Paese Italia Italia
Confederazione FIBA Europe
Federazione FIP
Campionato Serie B
Fondazione 1920
Presidente Luciano Tittarelli
Allenatore Maurizio Marsigliani
Impianto PalaRossini
(5 066 posti)
Sito web www.campettostamura.it

La Stamura Basket 1920 è un club cestistico italiano di Ancona. Dalla stagione 2018-19 milita nel campionato di Serie B. Vanta un passato in Serie A fra gli anni quaranta e gli anni sessanta del XX secolo. È una delle otto società sportive che prese parte al Campionato italiano del 1920, il primo ufficialmente riconosciuto dalla Federazione Italiana Pallacanestro, e una delle quattordici che disputò la prima edizione della Coppa Italia nel 1968.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondata nel 1920, la Stamura Ancona è una delle società cestistiche pioniere della pallacanestro italiana, tanto che nell'anno della fondazione prende parte al Primo Campionato italiano riconosciuto dalla Federazione Italiana Pallacanestro ed è, insieme alla Reyer Venezia, l'unica società ancora attiva fra le otto che vi presero parte. Negli anni trenta il movimento cestistico anconetano venne a mancare e non si hanno notizie della Stamura fino al 1945, quando partecipa al Campionato italiano 1945-1946, il primo dopo la pausa dovuta alla Seconda Guerra Mondiale. Anche nella stagione sportiva a seguire partecipa alla massima serie della pallacanestro nazionale, questa volta tornato alla precedente denominazione di Serie A. Torna a disputare la Serie A nella stagione 1950-1951, retrocedendo subito nella serie cadetta. Dalla stagione 1956-1957 alla stagione 1964-1965 prende parte continuativamente al campionato di Serie A (nel frattempo divenuto secondo livello del campionato italiano) per poi tornare a disputare, in maniera più o meno stabile, la Serie B fino alla fine degli anni ottanta. Nel 1968 partecipa alla prima edizione della Coppa Italia e, complice l'assenza della società veneziana, diviene l'unica società ad aver disputato sia il primo Campionato italiano che la prima Coppa Italia. Durante tale manifestazione vince (a tavolino) gli ottavi di finale contro la Libertas Livorno per poi venire eliminata ai quarti dai Roseto Sharks. Nella prima metà degli anni 2000 la Stamura partecipa a cinque edizioni consecutive della Serie B d'Eccellenza finché, nella stagione 2006-2007 retrocede in Serie C. Nella stagione 2012-2013 fa una breve comparsa in un campionato di caratura nazionale, disputando la Divisione Nazionale B, retrocedendo subito nei campionati regionali. Dopo 12 anni di assenza, nella stagione 2018-2019, torna a disputare il campionato di Serie B.

Settore giovanile[modifica | modifica wikitesto]

Negli ultimi decenni, la Stamura ha investito molto nel proprio settore giovanile, portando alla luce talenti come Panzini, Centanni, Polonara, Traini, Serpilli e Pajola, i quali hanno tutti giocato per almeno una stagione in Serie A e hanno disputato almeno un europeo con Nazionale U-16, Nazionale U-18 o Nazionale U-20.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria della Stamura Basket 1920

  • 1945-1946 · 3ª nel girone centro A di Serie A.
  • 1946-1947 · 3ª nel girone VII di Serie A, Red Arrow Down.svg esclusa dal campionato a causa della riduzione del numero delle squadre.
  • 1947-1948 · 1ª nel girone D di Serie B.
  • 1948-1949 · 4ª nel girone A di Serie B.
  • 1949-1950 · 1ª nel girone C di Serie B, Green Arrow Up.svg promossa in Serie A.
  • 1950-1951 · 14ª in Serie A, Red Arrow Down.svg retrocessa in Serie B.
  • 1951-1952 · 3ª nel girone B di Serie B.
  • 1952-1953 · 2ª nel girone D di Serie B.
  • 1953-1954 · 1ª nel girone B di Serie B.
  • 1954-1955 · 6ª nel girone B di Serie B.
  • 1955-1956 · 1ª nel girone B di Serie B, Green Arrow Up.svg promossa in Serie A.
  • 1956-1957 · 4ª nel girone B di Serie A.
  • 1957-1958 · 5ª nel girone B di Serie A.
  • 1958-1959 · 8ª nel girone B di Serie A.
  • 1959-1960 · 6ª nel girone B di Serie A.
  • 1960-1961 · 7ª nel girone B di Serie A.
  • 1961-1962 · 6ª nel girone D di Serie A.
  • 1962-1963 · 5ª nel girone A di Serie A.
  • 1963-1964 · 3ª nel girone B di Serie A.
  • 1964-1965 · 7ª nel girone C di Serie A, Red Arrow Down.svg non ammessa al campionato successivo a causa del cambio della formula.
  • 1965-1966 · 4ª nel girone A di Serie B.
  • 1966-1967 · 9ª nel girone B di Serie B.
  • 1967-1968 · 4ª nel girone B di Serie B, quarti di finale di Coppa Italia.
  • 1968-1969 · 7ª nel girone B di Serie B, sedicesimi di finale di Coppa Italia.
  • 1969-1970 · 8ª nel girone B di Serie B, terzo turno di Coppa Italia.
  • 1970-1971 · 6ª nel girone B di Serie B.
  • 1971-1972 · 10ª nel girone B di Serie B.
  • 1972-1973 · 14ª nel girone A di Serie B, Red Arrow Down.svg retrocessa in Serie C.
  • 1973-1974 · 2ª nel girone E di Serie C.





  • 2018-2019 · nel girone C di Serie B.

Colori e simboli[modifica | modifica wikitesto]

I colori della Stamura Ancona sono il bianco ed il verde ed il simbolo della società è Stamira (o Stamura, da qui il nome), l'eroina che salvò la città di Ancona dall'invasione di Federico Barbarossa nel 1173. Dall'unione con la società sportiva Il Campetto, nel nuovo logo della squadra compare un felino dagli occhi verdi.

Roster 2018-2019[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornato al 6 settembre 2018.

Naz. Ruolo Sportivo
4 Italia Filippo Centanni
6 Italia Simone Centanni
7 Italia Alessio Zandri
9 Italia Daniele Giachi
11 Italia Alessandro Luini
13 Italia Valerio Polonara
14 Italia Sergio Maddaloni
15 Italia Matteo Redolf
20 Italia Lorenzo Pajola
21 Italia Riccardo Casagrande
30 Italia Tommaso Cognigni
41 Italia Lorenzo Baldoni
45 Italia Yannick Giombini

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]