Sonda per introduzione diretta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

In spettrometria di massa la sonda per introduzione diretta è una parte dello spettrometro usata per l'introduzione del campione. Si utilizza per introdurre campioni solidi o liquidi altobollenti.

Si indica comunemente con il termine inglese solid probe.

Meccanismo[modifica | modifica wikitesto]

Il campione viene inserito in una precamera nella quale viene fatto il vuoto. Quando il livello di vuoto è sufficiente il campione viene inserito nella camera dove sarà poi ionizzato.

Per i liquidi bassobollenti si utilizza invece un altro sistema di introduzione: si collega una fiala alla camera di ionizzazione e nella giuntura si mette un restrittore in modo da non sbilanciare il vuoto.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia