Cromatografia liquida-spettrometria di massa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Esempio di LC/MS a sistema ibrido quadrupolare orbitrap

La cromatografia liquida-spettrometria di massa, indicata con la sigla LC-MS o LC/MS (dall'inglese liquid chromatography-mass spectrometry) è la tecnica analitica basata sull'utilizzo della cromatografia liquida insieme alla spettrometria di massa. Il cromatografo separa i composti presenti nel campione mentre lo spettrometro di massa funziona da rivelatore.

HPLC-MS[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: HPLC-MS.

Oggi allo spettrometro di massa si accoppia un cromatografo per HPLC tanto che il termine LC-MS è diventato comunemente un sinonimo di HPLC-MS.

La LC-MS o meglio l'HPLC-MS è una delle tecniche più usate in chimica analitica.

TLC-MS[modifica | modifica wikitesto]

L'accoppiamento con la TLC può avvenire per DE-MS della lastra TLC o con nuove tecniche come la SPESI.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Kenneth A. Rubinson, Judith F. Rubinson, Chimica analitica strumentale, Bologna, Zanichelli, 2002, ISBN 978-88-08-08959-5.
  • Douglas A. Skoog, Donald M. West, F. James Holler, Stanley R. Crouch, Fondamenti di chimica analitica, Bologna, Zanichelli, 2005, ISBN 88-7959-300-5.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia