Desorbimento di campo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In spettrometria di massa il desorbimento di campo è una tecnica di ionizzazione per desorbimento. Questa tecnica produce poca frammentazione, è una tecnica di ionizzazione soft. Comunemente si indica con FD, dalla lingua inglese field desorption.

Meccanismo[modifica | modifica wikitesto]

Il campione viene posto su una superficie metallica con microaghi in carbonio e che serve da anodo. Applicando gradienti di tensione elevati sulla punta degli aghi, dal campione viene sottratto un elettrone ed espulso quindi come catione. Tale metodo è stato per gran parte soppiantato dall'avvento del bombardamento con atomi veloci.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Robert M. Silverstein, Francis X. Webster, David J. Kiemle, Identificazione spettrometrica di composti organici, 2ª ed., Milano, Casa Editrice Ambrosiana, giugno 2006, ISBN 88-408-1344-6.
  • Kenneth A. Rubinson, Judith F. Rubinson, Chimica analitica strumentale, 1ª ed., Bologna, Zanichelli, luglio 2002, ISBN 88-08-08959-2.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia