Desorbimento a plasma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In spettrometria di massa il desorbimento a plasma è una tecnica di ionizzazione per desorbimento molto specialistica. Questa tecnica produce poca frammentazione, è una tecnica di ionizzazione soft. Comunemente si indica con PD, dalla lingua inglese plasma desorption (è chiamato anche fission fragment ionization). Quasi sempre la tecnica è accoppiata con analizzatori a tempo di volo ed è usata per composti a peso molecolare elevato.

Meccanismo[modifica | modifica wikitesto]

Il campione viene bombardato con i prodotti di fissione del 252Cf: il californio si divide in due particelle che hanno velocità in due direzioni opposte, una va ad un rivelatore a scatto che dà il segnale di avvio, l'altra va sul campione. Il campione viene ionizzato ed emesso dalla matrice.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Robert M. Silverstein, Francis X. Webster, David J. Kiemle, Identificazione spettrometrica di composti organici, 2ª ed., Milano, Casa Editrice Ambrosiana, giugno 2006, ISBN 88-408-1344-6.
  • Kenneth A. Rubinson, Judith F. Rubinson, Chimica analitica strumentale, 1ª ed., Bologna, Zanichelli, luglio 2002, ISBN 88-08-08959-2.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia