Spettrometria di massa a plasma a corrente continua

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La spettrometria di massa a plasma a corrente continua, solitamentente indicata con la sigla DCP-MS, dall'inglese direct current plasma-mass spectrometry, è un tipo di spettrometria di massa basata sull'uso, come sorgente di ionizzazione, del plasma a corrente continua. Il plasma, la cui temperatura nella zona di atomizzazione e ionizzazione del campione può arrivare a 5 000 K, atomizza e ionizza gli analiti che poi vengono inviati all'analizzatore e al rivelatore.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Douglas A. Skoog, Donal M. West; F. James Holler; Stanley R. Crouch, Chimica analitica, 2ª ed., Napoli, Edises, 2005, ISBN 88-7959-300-5.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia