Sexy Angels

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sexy Angels
Paese d'origine Italia Italia
Genere Punk rock
New wave
Periodo di attività 1979 – ?

I Sexy Angel sono un gruppo punk e new wave di Pordenone gravitante nell'area di quello che viene denominato Great Complotto. I Sexy Angels partecipavano poi al movimento anche con la produzione di fotografia, moda e performance in pieno spirito DIY[1]

Storia del Gruppo[modifica | modifica wikitesto]

Questo gruppo nasce nell'estate del 1979 dando avvio alla propria attività nei locali della Tequila prima sede del The Great Complotto. È una delle bands di seconda generazione del TGC ed è considerata una delle bands più attive e longeve della scena rock pordonese-naoniana. Infatti, fatto salvo il primo EP Tampax/Hitlerss, partecipa a tutte le produzioni musicali e televisive del TGC.

Di particolare interesse è il loro brano Atoms for Energy, che diverrà l'inno dello Stato di Naon nonché il nome della nazionale naoniana di calcio. Squadra che si è caratterizzata per il fatto che nella propria decennale attività non ha mai vinto una sola partita. I Sexy Angels nella loro pluriennale attività hanno cambiato la propria formazione e collaborato con molti musicisti naoniani, tra i quali si ricordano: Glammy, Plastic, Magenta, Parigino, Muzzin. Due ex Sexys hanno costituito la band dei Dam'Place.

La formazione originaria era composta da Ringo De' Colt alla voce, Doc Happy Lone (Negro) e Matt Auschwitz alle chitarre, Stiff Stuff al basso e Matching Mole alla batteria. Con questa formazione incidono nel 1980 i brani Devil Devil, pubblicato come EP su Onda 400, nonché La Beat e Atoms for Energy, pubblicati sul 33 giri TGC Pordenone - Campanile di San Giorgio.

Sempre questa formazione appare nel servizio televisivo Mister Fantasy condotto da Carlo Massarini.

Nel 1981 la formazione composta da Ringo de Colt, Doc Happy Lone, cui si aggiungono i fratelli Talarico, Paolo (Irvoe Sartiani) alle tastiere e Mario (Rick Talar) alla batteria, incidono i brani Mathematic Mind e Neutronic War, che appaiono nel disco del TGC IV3SGR, insieme a Mess, Gigolò Look e 001...Cancer. Nello stesso periodo prende parte alla formazione Andrea Roger Mizzau inizialmente come bassista per poi passare alla chitarra, soggetto che divverà inscindibile insieme a Irvoe, Negro e Ringo in questa band. La band con questa nuova formazione inciderà nel 1984 l'EP “Un Inverno a Pordenone” insieme ai Reflex d'Epoque e Rendez-Vous Ravage. Nello stesso anno partecipano alla compilation LP Pordenone/Taranto.

A partire dal 1985 entrano nel gruppo Nicky alla batteria e Cicco al basso. Con la formazione così composta Ringo (voce), Roger e Negro (chitarre) Irvoe (tastiera) Cico (basso) e Nicky (batteria) avviano una importante fase realizzativa e concertistica, con molte appartizioni sul territorio nazionale. Sempre questa formazione inciderà l'EP Substitute nel 1987 registradolo negli studi Atelier de Montage di Willy Gibson, storica chitarra e produttore dei Tampax. La copertina di questo disco sarà curata dal fotografo Piermario Ciani e vincerà anche un premio della rivista “Progresso Fotografico”. Da questo EP saranno realizzati anche due video musicali: Substitute con la regia di Piermario Ciani e Strange con la regia di Clark Kent e Walter Bigatton. Con questo disco prende avvio la collaborazione con il manager della band Mauro Artico che porterà ad una nuova evoluzione della band che cambierà il proprio nome in EX, di questa formazione non farà parte il solo chitarrista Negro. Gli ex incideranno nel 1988 in vinile LP Cuori a Gas, continuando a caratterizzarsi mediante la propria attività live.

Dal 1989 la band interrompe la propria attività. Nel 2006, in occasione della presentazione del libro di Mauro Mazzocut, i Sexy Angels si esibiscono sul palco del Deposito Giordani insieme ad altri gruppi Naoniani. Il gruppo riprende a suonare con sporadiche apparizioni, tra cui si segnala quella con The Boys e Ice & the Iced a Mestre (VE) all'Officina Controvento.

Dal 2011 la formazione è la seguente: Ringo (voce), Roger e Negro (chitarre) Irvoe (tastiera) Gigi Jazz bass – Gigi Todesca - (basso) e Pao – Lino – Paolo Calderan - (batteria).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [ Diego Nozza, Hardcore. Introdizione al punk italiano degli anni ottanta, Fano, Edizioni crac, 2011, ISBN 978-88-97389-02-6.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]