Serenity - L'isola dell'inganno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Serenity - L'isola dell'inganno
Serenity film 2019.jpg
Matthew McConaughey in una scena del film
Titolo originaleSerenity
Lingua originaleinglese, francese
Paese di produzioneStati Uniti d'America, Regno Unito
Anno2019
Durata106 min
Rapporto2,39:1
Generedrammatico, thriller
RegiaSteven Knight
SceneggiaturaSteven Knight
ProduttoreGreg Shapiro, Guy Heeley
Produttore esecutivoDavid Lipman, Carsten H.W. Lorenz, Karine Martin, Jeff Stentz
Casa di produzioneStarlings Entertainment, Nebulastar, Shoebox Films
Distribuzione in italianoLucky Red
FotografiaJess Hall
MontaggioLaura Jennings
MusicheBenjamin Wallfisch
ScenografiaAndrew McAlpine
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Serenity - L'isola dell'inganno (Serenity) è un film del 2019 scritto e diretto da Steven Knight.

Fanno parte del cast principale Matthew McConaughey, Anne Hathaway, Diane Lane, Jason Clarke e Djimon Hounsou.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un marinaio che si fa chiamare Baker Dill si guadagna da vivere andando a pesca sull'isola di Plymouth, possedimento britannico nei Caraibi. Seguendo dapprima la sua ossessione per Justice, un pesce dalla "taglia da trofeo", la sua routine viene scombussolata dalla visita dell'ex moglie. Questa, infatti, gli chiede aiuto per liberare sé e il loro figlio Patrick dal suo nuovo marito ricco quanto violento, facendolo ubriacare e gettandolo in balia degli squali in mare aperto.

La notte prima della mattinata in cui è stato programmato l'omicidio, un uomo in giacca e cravatta riesce ad avere un dialogo con il protagonista, dicendogli di essere un rappresentante della Fontaine, un'azienda specializzata in prodotti da pesca. L'uomo esile chiede a "Baker" di provare il nuovo ecoscandaglio dell'azienda gratuitamente, dicendo che "gli è stato imposto dalle regole del gioco". Baker, svegliatosi il giorno dopo, capisce di aver realmente conversato con il rappresentante poiché trova il suo biglietto da visita sul tavolo.

Il protagonista si accorge pian piano di essere in una congettura parlando in modo sospettoso alle sue conoscenze sull'isola, ma si appresta ad andare sulla barca per compiere l'omicidio. Dopo aver gettato in mare l'uomo, Baker urla il nome del figlio con il quale aveva stabilito una sorta di connessione. Si semplifica tutta la grafica del gioco, dimostrandosi effettivamente un videogame programmato dal figlio Patrick, dotato in informatica. Il protagonista nella realtà è morto in Iraq e il figlio Patrick compie nella vita reale l'omicidio del patrigno violento. Si capisce da una voce in sottofondo del telegiornale che i giudici considerano l'assoluzione del ragazzino per legittima difesa. Nella sequenza finale, Patrick modifica l'isola e incontra il padre. L'abbraccio tra i due non dà un finale certo al film: non è chiaro se sia morto anche il ragazzo dato che ora ha raggiunto il padre sull'isola che potrebbe essere una specie di paradiso.

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer ufficiale è stato diffuso il 7 giugno 2018.[1]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente previsto per il 19 ottobre 2018,[2] il film è stato distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi il 25 gennaio 2019, mentre in quelle italiane dal 18 luglio 2019.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Matthew McConaughey e Anne Hathaway nel primo trailer di 'Serenity', awardstoday.it. URL consultato il 7 giugno 2018.
  2. ^ (EN) Rosamund Pike’s ‘A Private War’ Gets Awards-Season November Release, variety.com. URL consultato il 7 giugno 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema