Jason Clarke

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jason Clarke nel 2018

Jason Clarke (Winton, 17 luglio 1969) è un attore australiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Winton, nel Queensland (Australia) e diplomatosi al Victorian College of the Arts, inizia la sua carriera lavorando per il teatro, lavorando in varie rappresentazioni de La tempesta e Amleto; come regista teatrale, dirige una versione musical di Arancia meccanica.

Jason Clarke recita in numerose serie televisive australiane e statunitensi, come Home and Away, Blue Heelers, All Saints, Farscape e White Collar Blue, ma acquista popolarità grazie al ruolo di Tommy Coffee nella serie TV Brotherhood - Legami di sangue.

Per il cinema ha lavorato in La generazione rubata di Phillip Noyce, Death Race di Paul W. S. Anderson e The Human Contract di Jada Pinkett Smith. Dopo Death Race, inizia a lavorare per molti registi di successo (Michael Mann e Kathryn Bigelow per esempio) oltre che con attori come Johnny Depp, Tom Hardy, Leonardo DiCaprio, Arnold Schwarzenegger e il connazionale Joel Edgerton; tra l'altro Clarke ed Edgerton sono amici e recitarono assieme nei film Praise, Zero Dark Thirty, Il Grande Gatsby.[1]

Nel 2009 viene diretto da Michael Mann in Nemico pubblico - Public Enemies, dove ricopre il ruolo del rapinatore di banche John "Red" Hamilton, l'anno seguente ottiene una parte in Wall Street - Il denaro non dorme mai di Oliver Stone.

Nel 2011 interpreta il Detective Jarek Wysocki, protagonista della serie televisiva della Fox The Chicago Code; la serie non riscontra il successo sperato e viene cancellata dopo la prima stagione.

Dopo aver partecipato al thriller Le paludi della morte nel 2011,[2] lavora per John Hillcoat nel film Lawless[3] e per Baz Luhrmann nel film Il grande Gatsby (quest'ultimo nel 2013).

Il film che gli vale più notorietà in assoluto è stato Zero Dark Thirty, dove viene riceve apprezzamento dalla critica (nonostante per il suo ruolo, ovvero quello dell'agente CIA Dan, avrebbe dovuto essere scelto Joel Edgerton).[4]

Dopo essere stato nel cast del film Apes Revolution - Il pianeta delle scimmie, nel 2015 interpreta il ruolo di John Connor nel film Terminator Genisys e partecipa anche alle riprese di Everest.[5]

Nel 2017 invece prende parte ai film Mudbound e L'uomo dal cuore di ferro; in quest'ultimo film interpreta il gerarca nazista Reinhard Heydrich.[6]

Nel 2018 invece prende parte al film First Man - Il primo uomo, in cui interpreta l'astronauta Edward Higgins White.[7]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Joel Edgerton Miscellany (& a little Dash of Nash), Joel and Jason Clarke are long-time friends,..., su Joel Edgerton Miscellany (& a little Dash of Nash). URL consultato il 5 dicembre 2017.
  2. ^ (EN) The Battle for 'The Fields' Continues With New Casting - Bloody Disgusting, su bloody-disgusting.com. URL consultato il 5 dicembre 2017.
  3. ^ (EN) Killian Fox, Tom Hardy, Shia LaBeouf and Jason Clarke: the actors playing the Bondurant brothers in Lawless, in The Guardian, 25 agosto 2012. URL consultato il 5 dicembre 2017.
  4. ^ (EN) Ben Child, Kathryn Bigelow and Mark Boal respond to Zero Dark Thirty torture row, in The Guardian, 8 gennaio 2013. URL consultato il 27 agosto 2017.
  5. ^ "Everest", il kolossal ad alta quota. Jason Clarke: "Abbiamo rischiato di congelare", in Spettacoli - La Repubblica, 2 settembre 2015. URL consultato il 5 dicembre 2017.
  6. ^ HHhH - Primo trailer del film con Jason Clarke e Rosamund Pike - ScreenWEEK.it Blog, in ScreenWEEK.it Blog, 17 aprile 2017. URL consultato il 5 dicembre 2017.
  7. ^ (EN) Jason Clarke to join 'First Man' - Times of India, su The Times of India. URL consultato il 19 febbraio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN19373339 · ISNI (EN0000 0000 5367 8836 · LCCN (ENno2003083798 · GND (DE1036386260 · BNF (FRcb16212708q (data) · BNE (ESXX5024541 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2003083798