Sea Forest Waterway

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sea Forest Waterway
Sea Forest Waterway Tokyo (cropped).jpg
L'impianto nel luglio 2021
Informazioni
StatoGiappone Giappone
UbicazioneKōtō, Tokyo
Inizio lavori2016
Inaugurazione2019
ProprietarioMetropoli di Tokyo
Capienza
Posti a sedere16 000 (Olimpiadi)
2 000 (post-Olimpiadi)
Mappa di localizzazione

Coordinate: 35°36′06″N 139°48′28″E / 35.601667°N 139.807778°E35.601667; 139.807778

Il Sea Forest Waterway (海の森水上競技場 Umi-no-mori suijō kyōgi-jō?) è un campo di regata situato sull'isola artificiale Central Breakwater, nella baia di Tokyo, e realizzato in occasione dei Giochi della XXXII Olimpiade.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I lavori di costruzione dell'impianto sono iniziati nel novembre 2016[1] e hanno interessato il canale situato tra le due isole del Central Breakwater.[2] I lavori sono terminati nella prima metà del 2019 e il 18 giugno è avvenuta l'inaugurazione dell'impianto, presenziata dal presidente della FISA Jean-Christophe Rolland.[3] Tra il 7 e l'11 agosto 2019 la struttura ha ospitato le gare dei 2019 World Rowing Junior Championships come test pre-olimpico.[4]

Dopo uno slittamento di un anno a causa della pandemia di COVID-19,[5] tra il 23 e il 30 luglio e tra il 2 e il 7 agosto 2021 l'impianto ha ospitato rispettivamente le gare di canottaggio e di canoa/kayak velocità dei Giochi della XXXII Olimpiade.[6] Dal 27 al 29 agosto e dal 2 al 4 settembre hanno invece avuto luogo rispettivamente le gare di canottaggio paralimpico e di canoa paralimpica dei XVI Giochi paralimpici estivi.[7]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il campo di regata è separato dal resto della baia di Tokyo da due paratoie posizionate a ciascuna delle estremità, che servono a ridurre al minimo il moto ondoso e a mantenere costante la profondità dell'acqua a circa 6 metri.[8] Il percorso è lungo 2 335 m e largo 198 m; sono presenti 8 corsie, ciascuna larga 12,5 m.[8] Durante i giochi olimpici e paralimpici la struttura sarà in grado di ospitare fino a 16 000 spettatori.[9] Al termine dei giochi l'impianto sarà utilizzato anche come area ricreativa[9] e la capienza verrà ridotta a 2 000 spettatori.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Tokyo says 2020 Olympic Rowing venue on schedule despite land issues, su werow.co.uk, 8 febbraio 2018. URL consultato il 26 giugno 2021 (archiviato il 26 giugno 2021).
  2. ^ (EN) Sea Forest Waterway, su 2020games.metro.tokyo.lg.jp. URL consultato il 26 giugno 2021 (archiviato il 26 giugno 2021).
  3. ^ a b (EN) Rowing and canoe venues for Tokyo 2020 inaugurated, su olympics.com, 18 giugno 2019. URL consultato il 26 giugno 2021 (archiviato il 26 giugno 2021).
  4. ^ (EN) Tokyo's Sea Forest Waterway passes test and Germany cleans up at World Rowing Junior Championships, su worldrowing.com, 11 agosto 2019. URL consultato il 26 giugno 2021 (archiviato il 26 giugno 2021).
  5. ^ (EN) IOC, IPC, Tokyo 2020 Organising Committee and Tokyo Metropolitan Government announce new dates for the Olympic and Paralympic Games Tokyo 2020, su olympics.com, 30 marzo 2020. URL consultato il 26 giugno 2021 (archiviato il 26 giugno 2021).
  6. ^ (EN) Olympic competition schedule, su olympics.com, 25 giugno 2021. URL consultato il 26 giugno 2021 (archiviato il 26 giugno 2021).
  7. ^ (EN) Paralympic competition schedule, su olympics.com, 16 giugno 2021. URL consultato il 26 giugno 2021 (archiviato il 26 giugno 2021).
  8. ^ a b (EN) 2019 World Rowings Junior Championships Bullettin (PDF), su 2019wrjch.jp, p. 6. URL consultato il 26 giugno 2021 (archiviato dall'url originale il 14 agosto 2019).
  9. ^ a b (JA) 海の森水上競技場, su 2020games.metro.tokyo.lg.jp. URL consultato il 26 giugno 2021 (archiviato il 26 giugno 2021).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]