Roc (Gran Paradiso)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Alcuni dei contenuti riportati potrebbero generare situazioni di pericolo o danni. Le informazioni hanno solo fine illustrativo, non esortativo né didattico. L'uso di Wikipedia è a proprio rischio: leggi le avvertenze.
Il Roc
Il Roc.jpg
Il Roc dal ghiacciaio della Tribolazione
StatoItalia Italia
RegioneValle d'Aosta Valle d'Aosta
Piemonte Piemonte
ProvinciaValle d'Aosta Valle d'Aosta
Torino Torino
ComuneCogne
Valsavarenche
Noasca
Altezza4 026 m s.l.m.
CatenaAlpi
Coordinate45°30′56.3″N 7°16′07.32″E / 45.51564°N 7.2687°E45.51564; 7.2687Coordinate: 45°30′56.3″N 7°16′07.32″E / 45.51564°N 7.2687°E45.51564; 7.2687
Data prima ascensione22 agosto 1894
Autore/i prima ascensioneC. Cookson, F. Truffer e L. Jeantet[1]
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Il Roc
Il Roc
Mappa di localizzazione: Alpi
Roc (Gran Paradiso)
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi Occidentali
Grande SettoreAlpi Nord-occidentali
SezioneAlpi Graie
SottosezioneAlpi del Gran Paradiso
SupergruppoMassiccio del Gran Paradiso
GruppoGruppo Gran Paradiso-Roccia Viva
SottogruppoGruppo del Gran Paradiso
CodiceI/B-7.IV-A.2.a

Il Roc è un imponente torrione (4.026 m s.l.m.) del Massiccio del Gran Paradiso, la seconda vetta per altezza del massiccio. Si trova tra il Piemonte (comune di Noasca) e la Valle d'Aosta (comuni di Cogne e Valsavarenche).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È emergente dalla cresta nel tratto tra il Colle della Becca di Moncorvè (3.875 m) e l'omonima finestra (3.998 m), punto culminante dello spartiacque Orco - Dora[2] da dove inizia verso nord la lunga cresta Valsavarenche-Val di Cogne, comprendente la vetta del Gran Paradiso (4.061 m) e altre importanti vette del gruppo, per terminare con la Grivola (3.969 m)

Attorniato ad est dalla Punta di Ceresole (3.777 m) e dalla Cresta Gastaldi (3.894 m) a sud-ovest dalla Becca di Moncorvè (3.875 m) e a nord (come ricordato sopra) dal Gran Paradiso (4.061 m), il versante sud scende molto ripido sul ghiacciaio di Noaschetta, mentre il versante nord-est è dominato dal gigantesco e tormentato ghiacciaio della Tribolazione.

Rifugi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Andreis, Chabod e Santi, p. 174
  2. ^ Essendo il punto più alto dello spartiacque Orco-Dora, costituisce il punto più elevato della Provincia di Torino.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

La vetta del Gran Paradiso (a sinistra) vista dalla Tresenta (versante sud). A destra il Roc.