Roberto Barozzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Roberto Barozzi
Roberto Barozzi.jpg
Barozzi con la maglia del Cesena (1983)
Nazionalità Italia Italia
Altezza 178 cm
Peso 67 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Termine carriera 1995 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1977-1980Alessandria55 (6)
1980-1981Savona28 (4)
1981-1982Cavese22 (0)
1982-1983Catania21 (3)
1983-1987Cesena124 (8)
1987-1989Cagliari59 (1)
1989-1990Livorno27 (1)
1990-1992Savona? (?)
1992-1994Sestrese? (?)
1994-1995Pegliese? (?)
Carriera da allenatore
2001Sestrese
2006-2007Imperia
2007-2008Canelli
2011Derthona
2011-2012SestreseAllievi B
2015-2019GenoaGiovanili
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Roberto Barozzi (Genova, 7 aprile 1960) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Ha debuttato in Serie C nel 1977 con i grigi dell'Alessandria. Dopo tre stagioni è passato per un anno al Savona, in Serie C2.

Nel 1981 ha debuttato in Serie B con la Cavese (esordio fra i cadetti il 22 novembre 1981 in occasione della sconfitta esterna con la Lazio). A fine stagione si è trasferito al Catania, contribuendo con 21 presenze e 3 reti alla promozione dei siciliani in Serie A.

Barozzi (accosciato, secondo da destra) nell'Alessandria del 1978-1979

Non venendo confermato dagli etnei in massima serie, è passato al Cesena, appena retrocesso in B. In Romagna ha disputato 4 campionati cadetti, centrando una seconda promozione nell'ultima stagione 1986-1987. Si è poi trasferito al Cagliari, in Serie C1, passando nel 1989 al Livorno, in Serie C2. Ha terminato la carriera in Liguria, tra i dilettanti, con Savona, Sestrese e Pegliese.[1]

In carriera ha totalizzato complessivamente 167 presenze e 11 reti in Serie B.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Ha allenato la Sestrese nella stagione 2001-2002, subentrando a Salvatore Mango a campionato iniziato.[2] Successivamente ha allenato Imperia[3] e Canelli.[4]

Nel febbraio 2011 è stato allenatore del Derthona per due giorni, dopo i quali si dimise per impegni extra-calcistici.[5]

Nella stagione 2011-2012 ha guidato gli Allievi B della Sestrese,[6] mentre dal 2015 al 2019 ha fatto parte dello staff delle Giovanili del Genoa.[7][8][9][10]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Cagliari: 1988-1989 (girone B)
Cagliari: 1988-1989

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Massimo Novaro, Renato Pizzorno, Squadra ideale: Barozzi e difesa nuova di zecca, da «La Stampa» della Liguria, 30 novembre 1994, p. 45
  2. ^ Castellettese 2 Sestrese 0, da «La Stampa», 29 ottobre 2001, p. 52
  3. ^ Allenatori Imperia, Calciatori.com. URL consultato il 27 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 15 novembre 2012).
  4. ^ La rosa delle nostre squadre di calcio, Lancora.com, 2 settembre 2007. URL consultato il 27 marzo 2013.
  5. ^ Stefano Brocchetti, Derthona, Barozzi ha già rinunciato, Laprovinciapavese.gelocal.it, 17 febbraio 2011. URL consultato il 27 marzo 2013.
  6. ^ COMUNICATO UFFICIALE n° 1 del 16 agosto 2011 (PDF), in sestresecalcio.com, 16 agosto 2011. URL consultato il 18 dicembre 2020.
  7. ^ Genoa Summer Camp 2016, in gsmedia.it. URL consultato il 18 dicembre 2020.
  8. ^ Genoa Summer Camp 2017, in gsmedia.it. URL consultato il 18 dicembre 2020.
  9. ^ Genoa Summer Camp 2018, in gsmedia.it. URL consultato il 18 dicembre 2020.
  10. ^ Genoa Summer Camp 2019, in gsmedia.it. URL consultato il 18 dicembre 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]