Rino Loddo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rino Loddo
Rino Loddo.jpg
NazionalitàItalia Italia
GenerePop
Periodo di attività musicale1945 – 1965
EtichettaLa Voce del Padrone, RCA Italiana, Ariel, Welmar

Severino Loddo, in arte Rino Loddo, (Cagliari, 15 agosto 1927Roma, 1º agosto 1988), è stato un cantante italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver studiato come cantante lirico, è passato alla musica leggera dedicandosi all'attività radiofonica e alle incisioni discografiche.

Il suo periodo d'oro coincise con la prima parte degli anni '50, quando lavorò con le orchestre di Nello Segurini, Ernesto Nicelli, Riz Ortolani anche in incisioni di dischi a 78 giri con etichetta "La Voce del Padrone". Con Piero Umiliani, realizzando numerose incisioni di dischi a 78 giri etichetta "RCA Italiana" (come il suo successo del 1955, Serenata dal mare), con Pippo Barzizza, Bruno Canfora ed altre orchestre ed etichette discografiche.

Rino Loddo con la moglie Maria Teresa nel giorno del matrimonio a Roma il 29 luglio 1957

Rino Loddo è stato anche uno degli artisti principali di trasmissioni radiofoniche quali Canzoni in Vetrina, Rosso e nero, oltre a Sorella Radio e Botta e Risposta, presentate da Silvio Gigli, tutte trasmissioni che si svolgevano rigorosamente in diretta. Cantante eclettico, dal repertorio vastissimo che andava dall'operetta alla musica lirica, e negli anni sessanta, dalla musica Jazz e leggera alla musica di cantautori come Gianni Meccia, Gino Paoli, sotto etichetta Welmar con le orchestre di Saro Pedace, Armando del Cupola ed altri. Intorno alla seconda metà degli anni '60, ha realizzato con l'orchestra di Enrico Simonetti incisioni di dischi a 45 giri, etichetta Ariel, con lo pseudonimo di Johnny Piccolo.

Ha partecipato inoltre a varie rassegne canore insieme ad Artisti di grido dell'epoca quali Luciano Tajoli, Achille Togliani, Katyna Ranieri, Carla Boni, Paolo Sardisco, Miranda Martino (vedi Festival di Sanremo 1960), Wilma De Angelis ed altri.

Con l'orchestra di Pippo Barzizza il 25 agosto 1956 lancia in Italia in prima assoluta Te voglio bene assaje, musica di Gaetano Donizetti, nel corso della trasmissione radiofonica della RAI Sorella Radio, che fu irradiata in diretta nazionale.

Nel 1960 lancia in Italia Cadavere Spaziale (Finestra-Trombetta), versione alternativa a quella di Riz Samaritano, ripresa da Elio e le Storie Tese, nel 1993.

Discografia Parziale[modifica | modifica wikitesto]

78 giri[modifica | modifica wikitesto]

45 giri[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Autori Vari (a cura di Gino Castaldo), Enciclopedia della canzone italiana, editore Armando Curcio (1990); alla voce Loddo Rino, di Enzo Giannelli, pagg. 922
  • Il Radiocorriere n. 31/1957

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]