Repubblica Popolare del Mozambico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mozambico
Mozambico – Bandiera Mozambico - Stemma
(dettagli) (dettagli)
Mozambico - Localizzazione
Dati amministrativi
Nome completo Repubblica Popolare del Mozambico
Nome ufficiale Repùblica Popular de Moçambique
Lingue ufficiali Portoghese
Lingue parlate Portoghese
Inno Viva, Viva a FRELIMO
Capitale Maputo  (1 244 227 ab. / 2006)
Politica
Forma di Stato Stato socialista monopartitico
Forma di governo Repubblica Popolare
Presidenti del Mozambico
Primi ministri del Mozambico Mário da Graça Machungo
Nascita 25 giugno 1975 con Samora Machel
Causa Guerra d'indipendenza del Mozambico
Fine 1 dicembre 1990 con Joaquim Chissano
Causa nascita della Repubblica del Mozambico
Territorio e popolazione
Bacino geografico Africa Orientale
Massima estensione 801 590 km² nel 1975-1990
Suddivisione Province
Economia
Valuta Metical mozambicano
Commerci con Angola e Unione Sovietica
Varie
TLD .mz
Prefisso tel. +258
Sigla autom. MOC
Religione e società
Religione di Stato Ateismo di Stato
Mozambico - Mappa
Evoluzione storica
Preceduto da Flag of Portugal (1830).svg Impero portoghese
Succeduto da Mozambico Repubblica del Mozambico
Ora parte di Mozambico Mozambico

La Repubblica Popolare del Mozambico (in portoghese República Popular de Moçambique) fu uno stato comunista autodichiarato, formalmente esistito dal 25 giugno 1975 al 1º dicembre 1990, quando al suo posto venne istituita l'odierna Repubblica del Mozambico.

Al termine della Guerra d'indipendenza del Mozambico ed aver ottenuto l'indipendenza dal Portogallo, nel 1975 venne istituita la Repubblica Popolare del Mozambico su iniziativa del Fronte di Liberazione del Mozambico (Frente de Libertaçao de Moçambique, o FRELIMO) guidato da Samora Machel che aveva guidato il FRELIMO durante la guerra civile contro la Resistenza Nazionale Mozambicana (Renamo), un movimento di guerriglia inizialmente supportato dalla Repubblica della Rhodesia (l'odierno Zimbabwe), in seguito sostituita dalla Repubblica del Sudafrica nel finanziare il gruppo guerrigliero.

La Repubblica Popolare del Mozambico stabilì rapporti amichevoli con la vicina Angola all'epoca anch'egli retta da un governo comunista, e dopo la morte di Samora Machel, con l'Unione Sovietica e divenne uno stato osservatore del Comecon, l'organizzazione economica degli stati comunisti filosovietica.