Parchi nazionali della Russia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I monti Sablinskij nel parco nazionale di Jugyd va, sul versante occidentale degli Urali settentrionali.

Attualmente in Russia vi sono 48 parchi nazionali, dei quali sotto viene stilato l'elenco. Complessivamente, ricoprono una superficie di circa 155.672 km².

Quadro d'insieme[modifica | modifica wikitesto]

Mappa dei parchi nazionali della Russia.

I più antichi parchi nazionali della Russia sono il parco nazionale di Soči e il parco nazionale Losinij Ostrov (1983); il parco nazionale Samarskaja Luka (1984); il parco nazionale Marij Čodra (1985); il parco nazionale della Baschiria, il parco nazionale di Priėl'brus'e, il parco nazionale Pribajkal'skij e il parco nazionale Zabajkal'skij (1986)[1].

Secondo la legge russa riguardante le aree protette, i parchi nazionali sono aree sia terrestri che acquatiche deputate alla protezione della natura, all'educazione ambientale e alla ricerca scientifica. Tra di essi figurano siti di particolare valore ecologico, storico e paesaggistico, in cui il turismo regolamentato è consentito[2][3]. La superficie di ogni parco è suddivisa in zone a seconda della loro funzione: zone a protezione integrale gestite come zapovednik, ma anche zone destinate ad attività ricreative ed economiche, quali il turismo e l'agricoltura e la silvicoltura praticate con metodi tradizionali. Le zone a protezione integrale sono spesso adiacenti ad una zapovednik ufficiale: ad esempio, lungo la sponda orientale del lago Bajkal, la zapovednik di Barguzin confina con il parco nazionale Zabajkal'skij[3]. Nel 2001 il parco nazionale di Vodlozero ricevette lo status di riserva della biosfera dall'UNESCO, seguito da quelli dei Laghi di Smolensk e dell'Ugra nel 2002, e da altri due (Valdaj e Kenozerskij) nel 2004. Il parco più recente è il parco nazionale del Bikin, istituito alla fine del 2015[3].

I parchi nazionali sono attualmente sotto la responsabilità del Ministero delle Risorse Naturali e dell'Ambiente[3].

Lista dei parchi nazionali della Russia[modifica | modifica wikitesto]

Nome Foto Posizione Istituzione Sito Superficie Descrizione
Alania Mountain peak and glacial valley, Alaniya NP Ossezia Settentrionale-Alania
42°52′N 43°44′E / 42.866667°N 43.733333°E42.866667; 43.733333 (Alaniya)
1998
Ала́ния
549,26 km²
Alania è situato sulle pendici settentrionali del Caucaso centrale. Il parco comprende il ghiacciaio Karaugom, lungo 13 km, le fitte foreste che crescono nella valle del fiume Uruch e pianure ricoperte da steppa. Il parco è costellato di rovine archeologiche che vanno dalla cultura di Koban dell'età del bronzo al periodo medioevale, quando la regione era abitata dagli Alani. È proprio a questi ultimi che la Repubblica di Ossezia Settentrionale-Alania, in cui il parco si trova, deve il nome[4].
Alchanaj Temple Gate rock formation, Alkhanay NP Territorio della Transbajkalia
50°50′N 113°25′E / 50.833333°N 113.416667°E50.833333; 113.416667 (Alkhanay)
1999
Алханай
1382,34 km²
Considerato sacro dai Buriati che abitavano la regione, nonché dagli attuali buddhisti, il monte Alchanaj è il luogo attorno a cui è incentrato il parco. (Il Dalai Lama vi ha effettuato due visite non ufficiali.) I dintorni forniscono un esempio eccellente di «steppa della foresta della Dauria», zona di transizione tra la taiga siberiana a nord e la steppa mongola a sud[5].
Anjujskij Headwaters of Anyuy River, Anyuysky NP Territorio di Chabarovsk
49°26′N 136°33′E / 49.433333°N 136.55°E49.433333; 136.55 (Anyuysky)
1999
Анюйский
4293,70 km²
L'esistenza di questo parco è molto importante, in quanto esso costituisce un corridoio ecologico che, attraverso il bacino del fiume Anjuj ammantato di foreste, collega la bassa pianura alluvionale del fiume Amur alla catena montuosa dei Sichotė-Alin' nell'Estremo Oriente russo. Abitanti originari della regione sono i Nanai, tradizionalmente pescatori e cacciatori[6].
Artico russo Russian Arctic NP Oblast' di Arcangelo
75°42′N 60°54′E / 75.7°N 60.9°E75.7; 60.9 (Russian Arctic)
1986
Русская Арктика
14.260,00 km²
Il parco nazionale dell'Artico russo ricopre una vasta e remota area del mar Glaciale Artico, la parte settentrionale della Novaja Zemlja (isola Severnyj) e la Terra di Francesco Giuseppe[7].
Baschiria Bashkiriya in winter snow Baschiria
53°03′N 56°32′E / 53.05°N 56.533333°E53.05; 56.533333 (Bashkiriya)
1986
Башкирия
920,00 km²
Baschiria ricopre un'ampia fascia continua di foresta e un reticolo di valli scavate dai fiumi all'estremità meridionale degli Urali. Il parco costituisce un cuscinetto tra le pianeggianti regioni industrializzate ad ovest e le montuose e scarsamente popolate riserva naturale di Šulgan-Taš e riserva entomologica di Altyn-Solok («albero cavo dorato») ad est[8].
Beringia Beringia Circondario autonomo della Čukotka
64°22′N 173°18′E / 64.366667°N 173.3°E64.366667; 173.3 (Beringia)
2013
Берингия
30.532,33 km²
Fino a 13.000 anni fa, il «ponte di terra» della Beringia permise agli esseri umani di passare dall'Asia al Nordamerica. Questo parco nazionale è situato sul lato occidentale di quello che oggi è lo stretto di Bering, mentre in Alaska, sul lato orientale, si trova la riserva nazionale del Ponte di Terra di Bering[9].
Bikin Bikin Territorio del Litorale
46°40′N 136°00′E / 46.666667°N 136°E46.666667; 136 (Bikin)
2015
Бикин
11.605,00 km²
Istituito il 3 novembre 2015, il parco nazionale del Bikin protegge la più vasta distesa di foresta mista primigenia dell'emisfero boreale, nonché il territorio in cui vive il 10% delle tigri siberiane rimaste al mondo. Il parco protegge anche l'antica cultura dei 600 abitanti indigeni che rimangono ancora nel bacino del fiume Bikin, gli Udege e i Nanai[10].
Čăvaš Vărmanĕ Map with borders of Chavash Vermane Bor NP Ciuvascia
54°45′N 47°08′E / 54.75°N 47.133333°E54.75; 47.133333 (Chavash Varmane Bor)
1993
Чаваш Вармане
252,00 km²
Čăvaš Vărmanĕ è un largo tratto di foresta ininterrotta nella regione del medio Volga. Il parco venne istituito con il doppio proposito di preservare la diversità biologica della regione e proteggere un sito importante per i Ciuvasci che abitano la regione[11].
Chvalynskij Pine tree over wooded valley, Khvalynsky NP Oblast' di Saratov
53°00′N 52°07′E / 53°N 52.116667°E53; 52.116667 (Khvalynky)
1994
Хвалынский
255,24 km²
Chvalynskij sorge su un altopiano di colline di gesso delle alture del Volga, ricoperto da foreste miste di querce, tigli e conifere, lungo la sponda occidentale del fiume Volga. Situato circa 1000 km a nord del mar Caspio, sovrasta il bacino di Saratov, nell'oblast' omonimo[12].
Čikoj Chikoy NP Territorio della Transbajkalia
49°46′N 110°18′E / 49.766667°N 110.3°E49.766667; 110.3 (Chikoy)
2014
Чикой
6664,68 km²
Il parco è situato presso la sorgente del fiume Čikoj, che scorre verso ovest per confluire nel Selenga e attraverso questo nel lago Bajkal, 375 chilometri a nord-ovest. Si trova nella zona di transizione tra la taiga siberiana a nord e la steppa mongola a sud[13].
Foresta di Buzuluk Pine stand on river in Buzuluksky Bor NP Oblast' di Samara / Oblast' di Orenburg
53°00′N 52°07′E / 53°N 52.116667°E53; 52.116667 (Buzuluksky)
2007
Бузулукский бор
1060,00 km²
Quella di Buzuluk è la più grande foresta isolata di pini d'alto fusto del mondo. Circondata dal mare d'erba delle steppe del bassopiano sarmatico orientale, tra il fiume Volga (ad ovest) e gli Urali meridionali (ad est), il parco si estende attraverso i resti insabbiati di quello che un tempo era un delta fluviale nel mar Caspio. Purtroppo, la presenza di petrolio nel sottosuolo non fa altro che aggiungere pressione al sito di Buzuluk[14].
Isole Šantar Shantar Islands NP Territorio di Chabarovsk
55°00′N 137°30′E / 55°N 137.5°E55; 137.5 (Shantar Islands)
2014
Шантарские острова
2500,00 km²
Le Šantar sono un gruppo di 15 isole situate al largo della costa del Territorio di Chabarovsk, nel mare di Ochotsk. La maggior parte di esse possiede falesie scoscese e nel punto più alto raggiungono i 720 metri. Sono la dimora di leoni di mare di Steller, foche e balene della Groenlandia[15].
Istmo di Curlandia Kurshskaya Kosa NP Oblast' di Kaliningrad
55°08′N 20°48′E / 55.133333°N 20.8°E55.133333; 20.8 (Kurshskaya Kosa)
1987
Куршская коса
66,21 km²
L'Istmo di Curlandia (o penisola di Neringa) è una sottile striscia di terra di forma ricurva, lunga 98 km e ricoperta da dune di sabbia, che separa la laguna dei Curi dalla costa del mar Baltico. La sua porzione meridionale ricade nell'oblast' di Kaliningrad, in Russia, mentre quella settentrionale si trova entro i confini della Lituania sud-occidentale. È anche un patrimonio dell'umanità dell'UNESCO condiviso da entrambi i paesi[16].
Jugyd va Yugyd Va NP Repubblica dei Komi
62°25′N 58°47′E / 62.416667°N 58.783333°E62.416667; 58.783333 (Yugyd Va)
1994
Югыд ва
18.917,00 km²
Il parco di Jugyd va ricopre parte degli Urali settentrionali e le colline e pianure ad essa adiacenti. È situato nel bacino del fiume Pečora, ad ovest del confine tra Europa ed Asia: di conseguenza, è compreso interamente in territorio europeo[17].
Kalevala Kalevalsky NP Repubblica di Carelia
64°59′N 30°13′E / 64.983333°N 30.216667°E64.983333; 30.216667 (Kalevalsky)
2007
Калевальский
744,00 km²
La foresta di pini del Kalevala è una delle ultime foreste boreali primigenie di pini rimaste in Europa. È situata grossomodo a metà strada lungo il confine tra Russia e Finlandia, nella Repubblica di Carelia. Questa regione fa da sfondo ai racconti narrati nel Kalevala, un poema epico del folklore orale finnico e careliano[18].
Kenozerskij Sts Peter and Paul Church in the village ofMorshchikhinskaya Oblast' di Arcangelo
62°05′N 38°12′E / 62.083333°N 38.2°E62.083333; 38.2 (Kenozersky)
1991
Кенозерский
1396,63 km²
Il parco ospita molti monumenti di importanza culturale, tra cui la Porženskij Pogost, una chiesa del XVIII secolo dedicata a San Giorgio con il campanile circondato da una palizzata di legno dotata di porte e torri (1789). Si trova proprio sullo spartiacque tra i bacini idrografici dell'Atlantico e del mar Glaciale Artico. Dal 2004 il parco nazionale ha ricevuto lo status di riserva della biosfera dall'UNESCO[19].
Laghi di Smolensk Smolenskoye Poozerye NP Oblast' di Smolensk
55°32′N 31°24′E / 55.533333°N 31.4°E55.533333; 31.4 (Smolenskoye Poozerye)
1992
Смоленское Поозерье
1462,37 km²
Quello dei laghi di Smolensk è un ecosistema di foreste e zone umide costituito da 35 laghi e dalle aree circostanti nella parte nord-occidentale dell'oblast' di Smolensk, nei pressi del confine con la Bielorussia. È situato nel bacino del fiume Daugava (nota anche come Dvina occidentale), circa 64 km a nord della città di Smolensk[20].
Lago Pleščeevo Pleshcheyevo Ozero NP Oblast' di Jaroslavl'
56°46′N 38°44′E / 56.766667°N 38.733333°E56.766667; 38.733333 (Pleshcheyevo Ozero)
1997
Плещеево озеро
237,90 km²
Il parco si estende attraverso il lago Pleščeevo e le aree circostanti. È una meta molto popolare tra i turisti, nonché una zona importante dal punto di vista ecologico, e in passato vi sorgeva una residenza di villeggiatura degli zar. È situato circa 130 km a nord-est di Mosca, nel bacino superiore del Volga. Sulle sue sponde sud-orientali sorge la località turistica di Pereslavl'-Zalesskij[21].
Losinij Ostrov Upper Yauza swamp Oblast' di Mosca
53°52′N 37°47′E / 53.866667°N 37.783333°E53.866667; 37.783333 (Losiny Ostrov)
1983
Лосиный Остров
116,00 km²
Losinij Ostrov, letteralmente «isola degli alci», è il primo parco nazionale della Russia. Situato all'interno della città di Mosca, è la terza foresta «urbana» circondata da una metropoli più grande del mondo, dopo il parco nazionale della montagna della Tavola a Città di Capo e il parco statale di Pedra Branca a Rio de Janeiro[22].
Marij Čodra Tot-Er Lake, in NP Mariy Chodra Repubblica dei Mari
56°09′N 48°22′E / 56.15°N 48.366667°E56.15; 48.366667 (Mariy Chodra)
1985
Марий Чодра
366,00 km²
Marij Čodra venne istituito con lo scopo di proteggere alcune rare specie di vegetali: sono più di 115 le specie di piante rare che vi sono state censite. Il parco è attraversato da quattordici sentieri turistici; le attrazioni più popolari sono i laghi Jalčik, Gluchoe e Kičier, il rafting sui fiumi Ilet' e Jušut, la quercia di Pugačëv e la Montagna degli Aceri[23].
Meščëra Wetlands in Meshcheyora NP Oblast' di Vladimir
55°34′N 40°15′E / 55.566667°N 40.25°E55.566667; 40.25 (Meshcheyora)
1992
Мещёра
1189,00 km²
Il parco nazionale della Meščëra ricopre una vasta distesa di zone umide (paludi, torbiere, fiumi e laghi), habitat estremamente ricco di biodiversità, e una foresta mista di pini e betulle delle pianure della Meščëra, una regione del bassopiano sarmatico situata circa 120 km ad est di Mosca che deve il nome al popolo che vi abitava in epoca medievale, i Meščëra, appunto[24].
Меščerskij Meshcheyorsky NP Oblast' di Rjazan'
55°08′N 40°10′E / 55.133333°N 40.166667°E55.133333; 40.166667 (Meschyorsky)
1992
Мещерский
1050,14 km²
Il parco nazionale Меščerskij (Мещёрский) non deve essere confuso con quello della Meščëra (Мещёра), situato appena più a nord, al di là del confine con l'oblast' di Vladimir. I due parchi proteggono zone simili dello stesso ecosistema di zone umide e foreste miste che ricoprono le pianure della Meščëra[25].
Nečkinskij Coastline viewed from hill, Nechkinsky NP Udmurtia
56°41′N 53°47′E / 56.683333°N 53.783333°E56.683333; 53.783333 (Nechkinsky)
1997
Нечкинский
207,53 km²
Nečkinskij è una riserva di grande importanza biologica e culturale dell'Udmurtia (la Repubblica degli Udmurti), situata nella valle del medio corso del fiume Kama e del suo affluente Siva, lungo le sponde del bacino di Votkinsk. Il territorio è ricoperto per lo più da foresta e pianura alluvionale e presenta un gran numero di antichi siti archeologici. Si trova nei pressi della città di Iževsk, sul versante occidentale degli Urali[26].
Nižnjaja Kama Sign at border of Nizhnyaya Kama NP Tatarstan
55°48′N 52°19′E / 55.8°N 52.316667°E55.8; 52.316667 (Nizhnyaya Kama)
1991
Нижняя Кама
265,87 km²
Nižnjaja Kama («Kama inferiore») è un parco nazionale situato nel cuore della Russia, nei rajon Tukaevskij e Elabužskij del Tatarstan. Venne istituito il 20 aprile 1991 per proteggere le foreste di conifere (soprattutto pini) che crescono sulle sponde del fiume Kama[27].
Nord russo Russky Sever NP Oblast' di Vologda
59°57′N 38°34′E / 59.95°N 38.566667°E59.95; 38.566667 (Russky Sever)
1992
Русский Север
1664,00 km²
Il parco nazionale (chiamato Russkij Sever in lingua originale) protegge i paesaggi di importanza naturale e culturale nei dintorni dei monasteri di Kirillo-Beloserskij e di Ferapontov, luoghi di grande valore storico[28].
Onežskoe Pomor'e Onezhskoye Pomorye NP Oblast' di Arcangelo
64°47′N 37°18′E / 64.783333°N 37.3°E64.783333; 37.3 (Onezhskoye Pomorye)
2013
Онежское Поморье
2016,70 km²
Il parco occupa gran parte della penisola di Onega e le regioni del mar Bianco ad essa adiacenti. Non sempre raggiungibile via terra durante tutto l'anno, è ricoperto quasi interamente da foresta, dove alci, orsi bruni, lupi e volpi rosse sono molto comuni. Nelle acque del mar Bianco vivono anche i beluga. In inverno il mare è ricoperto dalla banchisa[29].
Orlovskoe Poles'e Orlovskoye_Polesye NP Oblast' di Orël
53°28′N 35°03′E / 53.466667°N 35.05°E53.466667; 35.05 (Orlovskoye_Polesye)
1994
Орловское полесье
777,45 km²
Orlovskoe Poles'e è situato proprio al centro del rialto centrale russo, nei rajon Znamenskij e Chotyneckij dell'oblast' di Orël. Il paesaggio è costituito da una regione collinare tagliata da burroni e gole. La cima più elevata raggiunge i 250 m di altezza. Nelle zone pianeggianti vi sono aree di muskeg dove crescono piante di mirtillo[30]
Paanajarvi Paanajärvi NP Repubblica di Carelia
66°29′N 37°18′E / 66.483333°N 37.3°E66.483333; 37.3 (Paanajärvi)
1992
Паанаярви
1043,71 km²
Paanajarvi è situato nella regione della Carelia, nell'Europa settentrionale, lungo il confine con la Finlandia. Protegge 1043,71 km² di taiga primigenia, fiumi e laghi[31].
Pribajkal'skij Shaman Rocks, Pribaikalsky NP Oblast' di Irkutsk
51°51′N 104°53′E / 51.85°N 104.883333°E51.85; 104.883333 (Pribaikalsky)
1986
Прибайкальский
4173,00 km²
Il parco nazionale Pribajkal'skij protegge la costa sud-occidentale del lago Bajkal, nella Siberia sud-orientale. Di esso fanno parte sia alcune creste montuose ad ovest del lago e alcune isole al largo, come Ol'chon. Si trova circa 50 km a sud-est della città di Irkutsk, nell'oblast' omonimo[32].
Priėl'brus'e Prielbrusye NP Cabardino-Balcaria
43°21′N 42°34′E / 43.35°N 42.566667°E43.35; 42.566667 (Prielbrusye)
1986
Приэльбрусье
10.102,00 km²
Il parco di Priėl'brus'e è incentrato attorno al monte Elbrus, la vetta più alta d'Europa, con i suoi 5632 metri. Il relativo isolamento della regione, protetta da gole scoscese, ha portato allo sviluppo di un gran numero di endemismi e di una straordinaria biodiversità. Il parco si trova nel Caucaso centrale, appena a nord-ovest del parco nazionale di Alania[33].
Pripyšminskie Bory Pripyshminskiye Bory NP Oblast' di Sverdlovsk
56°59′N 63°47′E / 56.983333°N 63.783333°E56.983333; 63.783333 (Pripyshminskiye Bory)
1993
Припышминские Боры
490,50 km²
Pripyšminskie Bory è situato all'estremità occidentale del bassopiano della Siberia occidentale. Protegge un complesso di foreste miste di pini e betulle. Circa il 10% dell'area, tuttavia, è ricoperto da paludi, stagni, campi di fieno e pascoli[34].
Sajljugemskij Saylyugemsky NP Repubblica dell'Altaj
49°31′N 88°37′E / 49.516667°N 88.616667°E49.516667; 88.616667 (Saylyugemsky)
2010
Сайлюгемский
1183,80 km²
Istituito come riserva per la protezione del leopardo delle nevi e e dell'argali (la pecora selvatica asiatica), il parco nazionale di Sajljugemskij è situato nella regione dei monti Altaj/Sajany, al confine con la Mongolia[35].
Samarskaja Luka Samarskaya Luka NP Oblast' di Samara
53°18′N 49°50′E / 53.3°N 49.833333°E53.3; 49.833333 (Samarskaya Luka)
1984
Самарская Лука
1340,00 km²
Il parco (il cui nome significa letteralmente «ansa di Samara») sorge in un'ansa di 180° del fiume Volga, appena a sud della città di Samara. È situato sulle sponde del bacino di Kujbyšev e a nord confina con la riserva naturale degli Žiguli. La maggior parte del substrato è costituito da formazioni carsiche (calcare)[36].
Sebežskij Sebezhsky NP Oblast' di Pskov
56°16′N 28°30′E / 56.266667°N 28.5°E56.266667; 28.5 (Sebezhsky)
1996
Себежский
500,21 km²
Il parco nazionale Sebežskij è situato nella parte sud-occidentale del rajon di Sebež ed ha un paesaggio prevalentemente collinare, di origine glaciale, con molti laghi. È ricoperto da foreste miste di pini, abeti rossi e ontani[37].
Smol'ny Smolny NP Mordovia
54°50′N 45°40′E / 54.833333°N 45.666667°E54.833333; 45.666667 (Smolny)
1995
Смольный
365,00 km²
Il parco protegge un caratteristico ambiente fluviale di pianura. I laghi e le paludi che vi si trovano sono concentrati per lo più nella pianura alluvionale del fiume Alatyr'. Nelle zone meridionali e centrali del parco si trovano anche alcune torbiere. Molto numerose sono le sorgenti[38].
Soči Sochi NP Territorio di Krasnodar
43°05′N 39°43′E / 43.083333°N 39.716667°E43.083333; 39.716667 (Sochi)
1995
Сочинский
1937,37 km²
Il parco occupa gran parte dell'area metropolitana di Soči, dal confine con il rajon di Tuapse, tra le foci dei fiumi Šepsi e Magri a nord-ovest, fino al confine con l'Abcasia, lungo il fiume Psou a sud-est, e tra il mar Nero e la cresta spartiacque del Gran Caucaso[39].
Šorija Shorsky NP Oblast' di Kemerovo
52°35′N 88°20′E / 52.583333°N 88.333333°E52.583333; 88.333333 (Shorsky)
1989
Шорский
4180,00 km²
La Šorija è una regione montuosa e ricoperta da foreste della Siberia sud-occidentale, situata nel punto in cui il bassopiano della Siberia occidentale si incontra con le catene montuose che cingono la Siberia meridionale. Nel parco domina la taiga (il 92% della superficie è costituito da foresta)[40].
Taganaj Taganay NP Oblast' di Čeljabinsk
55°15′N 59°47′E / 55.25°N 59.783333°E55.25; 59.783333 (Taganay)
1991
Таганай
568,00 km²
Il Taganaj è un gruppo montuoso degli Urali meridionali, nell'oblast' di Čeljabinsk, la cui cima più elevata culmina a 1178 m di altezza[41].
Tarchankut Tarhankut NP Repubblica autonoma di Crimea
45°25′N 32°32′E / 45.416667°N 32.533333°E45.416667; 32.533333 (Tarhankut)
1991
Тарханкутский
109,00 km²
Il parco è situato nell'estremità occidentale della penisola di Tarchankut, in Crimea. È costituito prevalentemente da colline ricoperte da steppa e si estende praticamente lungo tutta la costa occidentale della penisola[42].
Terra del Leopardo Land of the Leopard NP Territorio del Litorale
43°00′N 131°25′E / 43°N 131.416667°E43; 131.416667 (Land of the Leopard)
2012
Земля леопарда
800,00 km²
Come indica il nome, lo scopo principale di questo parco è quello di proteggere e garantire l'aumento della popolazione del leopardo dell'Amur, un felino unico al mondo di cui in Russia rimangono attualmente circa 50 esemplari, di cui più della metà vivono all'interno di questa area protetta. Nel parco è presente anche un altro felino minacciato di estinzione, la tigre siberiana[43].
Tunka Tunkinsky NP Buriazia
51°41′N 102°08′E / 51.683333°N 102.133333°E51.683333; 102.133333 (Tunkinsky)
1991
Тункинский
11.836,62 km²
Il parco della Tunka si trova nella Siberia centro-meridionale e si estende su una regione montuosa incentrata nella valle del fiume Irkut (nota anche come valle della Tunka), prosecuzione della fossa tettonica del lago Bajkal che prosegue in direzione sud-ovest fino al confine con la Mongolia. A nord e ad ovest della valle si trova l'estremità orientale dei monti Sajany[44].
Udėgejskaja legenda Udegeyskaya Legenda NP Territorio del Litorale
45°49′N 135°25′E / 45.816667°N 135.416667°E45.816667; 135.416667 (Udegeyskaya Legenda)
1991
Удэгейская легенда
1037,44 km²
Udėgejskaja legenda si estende attraverso la rigogliosa foresta mista di conifere e latifoglie situata sul versante occidentale dei Sichotė-Alin' centrali, nell'Estremo Oriente russo. Scopo del parco è proteggere le valli dei fiumi che scorrono verso ovest e garantire la sopravvivenza agli ultimi Udege, il popolo nativo di queste regioni. I fiumi e i torrenti del parco sono ricchi di pesci ed è possibile percorrerli in barca. Il parco costituisce anche un rifugio per la minacciata tigre siberiana[45].
Ugra Ugra NP Oblast' di Kaluga
54°09′N 35°52′E / 54.15°N 35.866667°E54.15; 35.866667 (Ugra)
1997
Угра
986,00 km²
Il parco nazionale dell'Ugra protegge un'area boschiva a sud-ovest di Mosca. È situato nell'oblast' di Kaluga, nella valle percorsa dai fiumi Ugra, Žizdra, Vyssa e Oka[46].
Valdaj Valdaysky NP Oblast' di Novgorod
57°59′N 31°15′E / 57.983333°N 31.25°E57.983333; 31.25 (Valdaysy)
1990
Валдайский
1585,00 km²
Dichiarato nel 2004 riserva della biosfera dell'UNESCO, il parco nazionale di Valdaj, che comprende la città di Valdaj, il lago omonimo e la parte settentrionale del lago Seliger, è una delle destinazioni turistiche più popolari della Russia centrale ed è ben fornito di infrastrutture utili alle attività ricreative[47].
Vodlozero Vodlozersky NP Oblast' di Arcangelo
62°39′N 37°05′E / 62.65°N 37.083333°E62.65; 37.083333 (Vodlozersky)
1991
Водлозерский
4280,00 km²
La superficie del parco comprende il lago Vodlozero, il bacino del fiume Ileksa, principale immissario del lago, e il corso superiore della Vodla. È riserva naturale della biosfera dal 2001[48].
Zabajkal'skij Zabaykalsky NP Buriazia
53°43′N 109°13′E / 53.716667°N 109.216667°E53.716667; 109.216667 (Zabaykalsy)
1986
Забайкальский
2690,00 km²
Zabajkal'skij comprende una parte della sponda orientale del lago Bajkal[49].
Zjuratkul' Zyuratkul NP Oblast' di Čeljabinsk
54°51′N 58°56′E / 54.85°N 58.933333°E54.85; 58.933333 (Zyuratkul)
1993
Зюраткуль
882,00 km²
Deve il nome al lago Zjuratkul', uno dei rari laghi degli Urali, situato a 754 m di quota: ricopre una superficie di 13,2 km² e raggiunge una profondità di 8 m. Le sue acque sono oligominerali (≈50 mg/l). A causa delle sue acque limpide e del pittoresco paesaggio circostante, lo Zjuratkul' è spesso soprannominato il «Rica degli Urali», con riferimento al lago georgiano tra le montagne del Caucaso[50].
Zov Tigra Zov Tigra NP Territorio del Litorale
43°35′N 134°16′E / 43.583333°N 134.266667°E43.583333; 134.266667 (Zov Tigra)
2007
Зов Тигра
833,84 km²
Zov Tigra è un rifugio montuoso per la tigre siberiana, minacciata di estinzione. Il parco si estende su un'area di 83.384 ettari (834 km²) all'estremità sud-orientale della costa dell'Estremo Oriente russo, nel Territorio del Litorale (in russo Primorskij kraj)[51].

-

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Russian Nature Press
  2. ^ (RU) "About Special Protected Nature Areas", a Russian Federation federal law of March 14, 1995.
  3. ^ a b c d Biodiversity Conservation Centre Moscow
  4. ^ Alaniya National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Alaniya. URL consultato il 26 dicembre 2015.
  5. ^ Alkhanay National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Alkhanay. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  6. ^ Anyuysky National Park (in Russian), Ministry of Natural Resources of the Russian Federation. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  7. ^ Russian Arctic National Park (in Russian), Nenets Autoonomous Okrug. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  8. ^ Bashkiriya National Park (in Russian), Ministry of Education and Science of the Russian Federation. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  9. ^ Beringia National Park - Official Park Website (in English), FGBU Beringia. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  10. ^ Directive Creating Bikin National Park, Ministry of Natural Resources of the Russian Federation. URL consultato il 10 gennaio 2016.
  11. ^ Chavash Varmane Bor National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Chavash Varmane Bor. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  12. ^ Khvalynsky National Park - Official Park Website (in Russian), Scientific Tourism, Saratov Oblast. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  13. ^ Chikoy National Park - Official Park Website (in Russian), Ministry of Natural Resources of the Russian Federation. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  14. ^ Buzuluksky Bor National Park (in Russian), FGBU AARI PA (PA Russia). URL consultato il 27 dicembre 2015.
  15. ^ [Shantar Islands National Park - Official Park Website (in Russian), Ministry of Natural Resources of the Russian Federation. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  16. ^ Kurshskaya Kosa National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Kurshskaya. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  17. ^ Yugyd Va National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Yugyd Va. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  18. ^ Kalevalsky National Park - Official Park Website (in Russian), Ministry of Natural Resources of the Russian Federation. URL consultato il 31 dicembre 2015.
  19. ^ Kenozersky National Park - Official Park Website (in English), FGBU Kenozersky. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  20. ^ Smolenskoye Poozerye National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Smolenskoye Poozerye. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  21. ^ Pleshcheyevo Ozero National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Pleshcheyevo Ozero. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  22. ^ Losiny Ostrov National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Losiny Ostrov. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  23. ^ Mariy Chodra National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Mariy Chodra. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  24. ^ Meshchyora National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Meshchyora. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  25. ^ Meshchyorsky National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Meshchyorsky. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  26. ^ Nechkinsky National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Nechkinsky. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  27. ^ National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Nizhnyaya. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  28. ^ Russky Sever National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Russky Sever. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  29. ^ Onezhskoye Pomorye National Park - Official Park Website (in Russian), Ministry of Natural Resources and Ecology of the Russian Federation. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  30. ^ Orlovskoye Polesye National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Orlovskoye Polesye. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  31. ^ Paanajärvi National Park - (in English), European Commission 2007. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  32. ^ Pribaikalsky National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Pribaikalsky. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  33. ^ Prielbrusye National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Prielbrusye. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  34. ^ Pripyshminskiye Bory National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Pripyshminskiye Bory. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  35. ^ Saylyugemsky National Park - Official Park Website (in Russian), Ministry of Natural Resources of the Russian Federation. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  36. ^ Samarskaya Luka National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Samarskaya Luka. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  37. ^ Sebezhsky National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Sebezhsky. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  38. ^ Smolny National Park - Official Park Website (in Russian), ProtectedPlanet.org. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  39. ^ Sochi National Park - Official Park Website (in Russian), Sochi National Park. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  40. ^ Shorsky National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Shorsky. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  41. ^ Taganay National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Taganay. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  42. ^ Tarkhankut National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Tarhankut. URL consultato il 27 settembre 2015.
  43. ^ Land of the Leopard National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Land of the Leopard. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  44. ^ Tunkinsky National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Tunkinsky. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  45. ^ Udegeyskaya Legenda National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Udegeyskaya Legenda. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  46. ^ Ugra National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Ugra. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  47. ^ Valdaysky National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Valdaysky. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  48. ^ Vodlozersky National Park - Official Park Website (in Russian), Ministry of Natural Resources of the Russian Federation. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  49. ^ Zabaykalsky National Park - Official Park Website (in Russian), Ministry of Natural Resources of the Russian Federation. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  50. ^ Zyuratkul National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Zyuratkul. URL consultato il 27 dicembre 2015.
  51. ^ Zov Tigra National Park - Official Park Website (in Russian), FGBU Lazovsky/Zov Tigra. URL consultato il 27 dicembre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]