Paolo Civati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Paolo Civati (Como, 6 maggio 1977) è un attore, drammaturgo e regista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore e regista[modifica | modifica wikitesto]

Cresce a Como, ma si trasferisce a Roma nel 1999 per seguire l'Accademia Nazionale D'arte Drammatica Silvio D'Amico, dove consegue il diploma d'attore nel 2002. In teatro partecipa a messe in scena di Giuseppe Rocca, Lorenzo Salveti, Teatro del Carretto, Giorgio Barberio Corsetti, Emma Dante, Manuela Cherubini e Jan Fabre.

È allievo dell'École des maîtres, diretta da Franco Quadri[1].

Nel 2005 è tra i fondatori del collettivo Malalingua Teatro (poi Collettivo Attori Riuniti), in cui si dedica anche alla regia, scrivendo e dirigendo spettacoli presentati al premio Claudio Gora, Premio Scenario, Napoli Teatro Festival Italia, Incastro Festival, Festival di Ponza, Teatro di S. Girolamo[2], Teatro Vittoria di Roma[3], Napoli Fringe Festival[4], Teatro del Carretto[5], il Teatro Elfo Puccini, Teatro del Giglio[6].

Nel 2014 dirige, in collaborazione con Giuseppe Battiston, lo spettacolo Lost in Cyprus - Sulle tracce di Otello al Teatro Romano di Verona, all'interno dell'Estate Teatrale Veronese.

Dal 2016 al 2018 è stato codirettore artistico del Teatro Del Carretto assieme a Maria Grazia Cipriani, regista fondatrice della storica compagnia lucchese. Insieme hanno inoltre condotto un workshop su "Amy Winehouse" per la Biennale College Teatro di Venezia '74, sotto la direzione artistica di Antonio Latella.

È finalista del Premio Solinas "Documentario per il Cinema" (2014)[7] con una sceneggiatura da cui trae il film Castro, in concorso al Festival dei popoli 2016[8], dove vince il premio Cinemaitaliano.info - CG Entertainment, il premio Gli imperdibili e il premio del pubblico MyMovies[9]. Nel 2017 il film vince inoltre il premio per il Miglior Film del Territorio del Lazio al Doc/it Professional Award[10] , il premio speciale della giuria per il documentario al MyArt Film Festival[11] , la menzione speciale all'Euganea International Film Festival e vince la decima edizione del Faito DOC Festival.

È presente nella 74ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia col cortometraggio Sara[12], prodotto da Tangram Film e Schicchera Production.

Altre attività[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1999 sfila come indossatore per il pret à porter di Krizia (Milano Collezioni).

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Regia e testi[modifica | modifica wikitesto]

  • Luogo di niente (2005, vincitore della prima edizione del premio Claudio Gora)[13]
  • Storie (2007, da La moglie del soldato di Raymond Carver)
  • Ad oriente dell'Eden (2007)[14]
  • Una vita importante (2008)[15]
  • Maria - Storia di una bambina speciale (2008)[16]
  • In my end is my beginning (2009)[17]
  • Emoticon (2010) (Vincitore del Premio "Attilio Corsini" Salviamo i Talenti)[18]
  • Un ricordo (2010, in collaborazione con Federica Migliotti)[19]
  • Ragazza in erba (2010, testo di Alessia Bellotto e Beppe Casales)[20]
  • Parole - Ovvero The Suspension Of Disbelief (2012)[21]
  • I conigli non hanno le ali (2014)[22][23]
  • Lost in Cyprus - Sulle tracce di Otello (2014, solo regia in collaborazione con Giuseppe Battiston)[24]
  • La prima guerra mondiale: parole e immagini (2015, solo regia)[25]
  • David (2016)[26]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

  • La rappresentazione di Santo Alesso (2000, regia di Giuseppe Rocca)[27]
  • I bambini di sale (2001, di Hernan Galindo, regia di Bruno Bert)
  • Tre sorelle (2002, da Anton Čechov, regia Lorenzo Salveti)
  • Il gradimento (2002, tratto da Tradimenti di Harold Pinter, regia di Tommaso Rossi)
  • Di animali, uomini e dei (2003, regia di Giorgio Barberio Corsetti)[28]
  • Odissea (2003, da Omero, regia di Maria Grazia Cipriani)
  • (Sangue) Sudore e lacrime (2005, regia di Jan Fabre)[29]
  • Cani di bancata (studio), Teatro Palladium, Roma (2005, regia di Emma Dante)
  • Cinque donne con lo stesso vestito (2006, di Alan Ball, regia di Eleonora Pippo)[30]
  • La tempesta (2007, regia di Jan Sutton)
  • Criminal (2008, di Javier Daulte, regia di Manuela Cherubini)[31]
  • Latrati (2009, regia di Fabio Cherstich)[32]
  • Bizarra - Una saga argentina (2011, regia di Manuela Cherubini)[33]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

  • Castro - documentario (2016)
  • Sara - cortometraggio (2017)

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Progetto Thierry Salmon 2004 | CSS Teatro stabile di innovazione del Friuli Venezia Giulia, su www.cssudine.it. URL consultato il 12 giugno 2016.
  2. ^ Roberto Salotti, "I conigli non hanno le ali": lo spettacolo di Paolo Civati al teatro di S. Girolamo, su www.luccaindiretta.it. URL consultato il 9 aprile 2017.
  3. ^ Roma. Parole di Paolo Civati, su Lazionauta. URL consultato il 25 aprile 2016 (archiviato dall'url originale l'11 giugno 2016).
  4. ^ My End Is My Beginning, su teatrosancarluccio.com. URL consultato il 25 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 25 luglio 2012).
  5. ^ Residenze artistiche, in Teatro Colombo. URL consultato il 9 aprile 2017.
  6. ^ Teatro del Giglio: David, su www.teatrodelgiglio.it. URL consultato il 9 aprile 2017.
  7. ^ Premiosolinas.it -, su www.premiosolinas.it. URL consultato il 12 giugno 2016.
  8. ^ Festival dei Popoli, su www.festivaldeipopoli.org. URL consultato il 7 novembre 2016.
  9. ^ Festival dei Popoli, su www.festivaldeipopoli.org. URL consultato il 3 dicembre 2016.
  10. ^ I vincitori del Doc/it Professional Award 2017 - Close-Up.it - storie della visione, su www.close-up.it. URL consultato il 23 maggio 2017.
  11. ^ I vincitori del MYArt Film Festival 2017, su MYArt Film Festival, 1º maggio 2017. URL consultato il 23 maggio 2017.
  12. ^ Tutto il calendario delle proiezioni per il pubblico della Mostra del cinema 2017 - Cronaca - La Nuova di Venezia, in La Nuova di Venezia, 11 agosto 2017. URL consultato il 4 settembre 2017.
  13. ^ Premio Gora Il vincitore è Paolo Civati, Il Tempo, 12 dicembre 2005. URL consultato il 25 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 5 giugno 2016).
  14. ^ Malalingua Teatro, su CNAC. URL consultato il 29 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 30 maggio 2016).
  15. ^ Notte bianca 2008, il programma del Municipio IX | Roma la Repubblica.it, su roma.repubblica.it. URL consultato il 29 aprile 2016.
  16. ^ Misticanza011, il Festival delle Arti a San Casciano dei Bagni – Celle sul Rigo (SI), su SienaFree.it - Quotidiano online di Siena e provincia. URL consultato il 25 aprile 2016.
  17. ^ Are We Human - Verona: ARE WE HUMAN prima edizione 2009 - 2010, su arewehuman2.blogspot.it. URL consultato il 25 aprile 2016.
  18. ^ Padiglione Ludwig > Festival > 2011, su www.padiglioneludwig.it. URL consultato il 25 aprile 2016.
  19. ^ Il Cantiere - Puntata del 05/05/2012, su rai.tv. URL consultato il 25 aprile 2016.
  20. ^ Alice Salvagni, Aut-out: Microfestival dei teatri incondizionati, su martelive.it. URL consultato il 29 aprile 2016.
  21. ^ [Audiofotosystem | web-agency], Momento-Sera | Paolo Civati: Parole al Teatro Dei Conciatori, su www.momentosera.it. URL consultato il 25 aprile 2016.
  22. ^ i conigli non hanno le ali, su www.teatrodelgiglio.it. URL consultato il 25 aprile 2016.
  23. ^ i conigli non hanno le ali, su www.elfo.org. URL consultato il 25 aprile 2016.
  24. ^ Crudo, umano e senza fasti - Shakespeare sfida i puristi, su www.repubblica.it. URL consultato il 29 aprile 2016.
  25. ^ «La mia emozione per Pasolini unico, disperato, straordinario» - Tempo Libero - Messaggero Veneto, su Messaggero Veneto. URL consultato il 25 aprile 2016.
  26. ^ Teatro del Giglio: David, su www.teatrodelgiglio.it. URL consultato il 6 luglio 2016.
  27. ^ (FR) Société internationale pour l'étude du théâtre médiéval e Véronique Dominguez, Renaissance du théâtre médiéval: XIIe colloque de la Société internationale du théâtre médiéval, Lille, 2-7 juillet 2007, Presses univ. de Louvain, 1º novembre 2009, ISBN 978-2-87463-163-4. URL consultato il 25 aprile 2016.
  28. ^ Barberio Corsetti Giorgio - EduEDA - The EDUcational Encyclopedia of Digital Arts, su www.edueda.net. URL consultato il 25 aprile 2016.
  29. ^ Atelier Jan Fabre (SWF), CSS Teatro stabile di innovazione del Friuli Venezia Giulia (archiviato dall'url originale il 7 agosto 2016).
  30. ^ TEATRO COMUNALE "CIRO PINSUTI - info, su www.sinalunga.it. URL consultato il 25 aprile 2016 (archiviato dall'url originale l'11 giugno 2016).
  31. ^ CRIMINAL, su www.close-up.it. URL consultato il 25 aprile 2016.
  32. ^ Produzioni | Teatro Club Udine, su www.teatroclubudine.it. URL consultato il 25 aprile 2016.
  33. ^ Bizzarro Cinema - Bizarra: teatronovela in dieci puntate, su www.bizzarrocinema.it. URL consultato il 25 aprile 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]