Maìn - La casa della felicità

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maìn - La casa della felicità
Paese di produzione Italia
Anno 2012
Durata 98 minuti
Genere drammatico
Regia Simone Spada
Sceneggiatura Caterina Cangià
Casa di produzione Multidea
Montaggio Francesca Forletta
Musiche Roberto Gori
Trucco Silvia Persica
Interpreti e personaggi

Maìn - La casa della felicità è un film del 2012 diretto da Simone Spada.

È la biografia di Maria Domenica Mazzarello, fondatrice con don Bosco dell'Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice e in seguito canonizzata da Pio XII[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Maria Domenica Mazzarello, detta "Maìn", viene da una modesta famiglia piemontese e, molto giovane, inizia a lavorare nei campi. A 23 anni si ammala di tifo e, dopo la guarigione, lascia i campi per impegnarsi a educare le giovani della sua zona, insegnando cucito e creando una casa-famiglia. L'incontro con don Bosco, nel 1864, la porta alla fondazione dell'Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Film Maìn la casa della felicità (2012) - Trama - Trovacinema, su Trovacinema. URL consultato il 13 maggio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema