Orchidea De Santis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Orchidea De Santis nel film Una bella governante di colore (1976)

Orchidea De Santis, pseudonimo di Orchidea De Sanctis[1] (Bari, 20 dicembre 1948), è un'attrice, blogger e cantante italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Orchidea De Santis nel 1983

Di origini salentine ma nata a Bari per via del lavoro del padre ufficiale della Marina Militare, si spostò con la famiglia, che gestiva un albergo nel capoluogo pugliese, dapprima a Gallipoli e poi a Roma, seguendo la sorella di 16 anni più grande.[2] Agli esordi è stata anche cantante e, in seguito, attrice di teatro. Ha spaziato dal cinema alla radio, dal teatro alla musica, fino ad approdare in televisione. Tra il 2006 e il 2013 ha gestito un blog.[3] Collabora con diverse associazioni animaliste ed ambientaliste.

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Attiva soprattutto negli anni settanta, è stata interprete della commedia sexy all'italiana, inizialmente soprattutto in costume e di ambientazione boccaccesca. Curiosa la sua presenza in Alla mia cara mamma nel giorno del suo compleanno, film nel quale, per esigenze di copione, è truccata in modo da apparire "brutta". La sua carriera cinematografica ha subìto una brusca interruzione nel 1980, in seguito ad un grave infortunio occorsole sul set del film Arrivano i gatti di Carlo Vanzina quando, a causa della caduta accidentale in una botola si ruppe il gomito, che le fu completamente ricostruito chirurgicamente, rischiando traumi permanenti alla spina dorsale.[4]

Radio[modifica | modifica wikitesto]

Per la radio ha ricoperto numerosi ruoli di attrice, soprattutto negli sceneggiati ad episodi BaroccoRoma e Racconto Italiano, trasmessi da RadioDue. Ha condotto, nel 1997 e nel 1998, L'arca di Noè per RadioDue e nel 1998 per Rai International ha ideato diretto e condotto un programma in tredici puntate sul cinema e la colonna sonora Ciak si esegue; inoltre è stata ideatrice e conduttrice del programma L'anello di re Salomone, e dal 2000 al 2006 ha condotto sempre per RadioDue il programma Due di notte (quattro ore di diretta per ogni puntata).

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Per la televisione, ha preso parte a sceneggiati e cortometraggi, tra cui Roosevelt (Rai 3, 1986), La Maga Circe, Lucrezia Borgia (Rai 1, 1987), Il caso Redoli e un film tv per I grandi processi (Rai 1, 1996).

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Orchidea De Santis in Per amare Ofelia (1974)

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 1972 – Partners/Partners (strumentale) (Roch Records) come Orchidea De Sanctis

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Intervista ad Orchidea De Santis pubblicata in Il negozio di Euterpe
  2. ^ INTERVISTA A ORCHIDEA DE SANTIS, su davinotti.com, 15 marzo 2021. URL consultato il 13 marzo 2021.
  3. ^ Date dai post sul blog ufficiale dell'attrice.
  4. ^ INTERVISTA A ORCHIDEA DE SANTIS, su davinotti.com, 15 marzo 2021. URL consultato il 13 marzo 2021.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN51419472 · ISNI (EN0000 0000 7824 8197 · LCCN (ENno2005042608 · GND (DE129645680 · BNF (FRcb141699165 (data) · BNE (ESXX1517476 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2005042608