Old Man of Hoy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Old Man of Hoy
The Old Man of Hoy, Orkney - geograph.org.uk - 8878.jpg
Geografia fisica
Coordinate58°33′11″N 3°25′51″W / 58.553056°N 3.430833°W58.553056; -3.430833Coordinate: 58°33′11″N 3°25′51″W / 58.553056°N 3.430833°W58.553056; -3.430833
ArcipelagoIsole Orcadi
Altitudine massima137 m s.l.m.
Geografia politica
StatoRegno Unito Regno Unito
Regione/area/distrettoScozia Scozia
Cartografia
Mappa di localizzazione: Scozia
Old Man of Hoy
Old Man of Hoy

http://www.scottishgeology.com/geo/regional-geology/northern_isles/old-man-of-hoy/

voci di isole del Regno Unito presenti su Wikipedia
Isole Orcadi (Scozia): l'Old Man of Hoy

L'Old Man of Hoy è un faraglione in arenaria rossa[1][2] [3] dell'isola scozzese di Hoy, isola sul Mare del Nord appartenente all'arcipelago delle Isole Orcadi. Alto 137 metri[2][3], è il più elevato faraglione della Gran Bretagna[2], ed è una nota meta per gli scalatori[1][3][4] (con una media di circa 20-50 scalate l'anno[1]).

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

L'Old Man of Hoy è situato al largo della costa occidentale dell'isola di Hoy[1], a circa 60 metri dagli scogli[2].

Geologia[modifica | modifica wikitesto]

L'Old Man of Hoy è formato da arenaria di origine fluviale[2], originatasi nel Devoniano[2].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Origini[modifica | modifica wikitesto]

Ancora nel 1750, l'Old Man of Hoy veniva descritto come un promontorio[2].

Agli inizi del XIX secolo, però, una tormenta lo rimodellò in un faraglione.[2] L'Old Man of Hoy assunse così la forma di un arco con due "gambe"[2], come fu descritto da William Daniell nel 1814[1], forma a cui si deve nome Old Man[2], ovvero "vecchio uomo".

In seguito le due "gambe" del faraglione furono spazzate via da una nuova tormenta e il faraglione assunse la forma attuale.[2]

Le scalate[modifica | modifica wikitesto]

La prima scalata dell'Old Man of Hoy avvenne nel 1966 ad opera di Chris Bonington, Rusty Baillie e Tom Patey[1] e durò tre giorni[1].

Una successiva scalata, avvenuta l'8 e il 9 luglio dell'anno seguente, fu trasmessa in diretta dalla BBC e fu seguita da 23 milioni di telespettatori.[1]

Nel luglio 2013, l'Old Man of Hoy fu scalato per la prima volta da una persona non vedente, Red Szell, che si proponeva di raccogliere fondi a scopo benefico.[1]

Nell'agosto del 2014, Sir Chris Bonington, il primo scalatore dell'Old Man of Hoy, effettuò una nuova ascesa in occasione del suo 80º compleanno.[4]

L'Old Man of Hoy nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k Facts about the Old Man of Hoy Archiviato il 18 gennaio 2014 in Internet Archive.
  2. ^ a b c d e f g h i j k Old Man of Hoy su Scottish Geology
  3. ^ a b c A.A.V.V., Key Guide - Gran Bretagna, Touring Club Italiano, Milano, 2007, p. 204
  4. ^ a b Sir Chris Bonington climbs the Old Man of Hoy again after 48 years, su BBC, 20-08-2014

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]