Sanday (isole Orcadi)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sanday
Over Tresness, Isle of Sanday. - geograph.org.uk - 231965.jpg
Geografia fisica
Coordinate 59°15′N 2°34′W / 59.25°N 2.566667°W59.25; -2.566667Coordinate: 59°15′N 2°34′W / 59.25°N 2.566667°W59.25; -2.566667
Arcipelago Isole Orcadi
Geografia politica
Stato Regno Unito Regno Unito
Regione/area/distretto Scozia Scozia
Demografia
Abitanti 478 (2001)
Cartografia
Ork Sanday.jpg
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Sanday
Sanday

http://www.visitscotland.com/info/towns-villages/sanday-p244791

voci di isole del Regno Unito presenti su Wikipedia
Kettletoft, uno dei centri principali dell'isola

Sanday (19,5 km²) è un'isola sul Mare del Nord della Scozia nord-orientale, facente parte dell'arcipelago delle Isole Orcadi. È la più estesa del gruppo delle isole settentrionali[1][2]; conta una popolazione di circa 500 abitanti[1].

Centri principali dell'isola sono Lady Village e Kettletoft.[1][2]

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il toponimo Sanday deriva dall'antico nordico e deve il proprio nome alle sue lunghe spiagge sabbiose.[1][2]

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Collocazione[modifica | modifica wikitesto]

Sanday si trova a nord di Stronsay e a sud di North Ronaldsay.[1]

Dimensioni e territorio[modifica | modifica wikitesto]

La forma dell'isola ricorda quella - secondo quanto riportato dallo scrittore Eric Linklater - di un "pipistrello fossilizzato".[1]

L'isola si trova ad un'altezza massima di 65 m s.l.m.[1]

Demografia[modifica | modifica wikitesto]

L'isola ha conosciuto un calo demografico nei cent'anni compresi tra il 1881, quando contava circa 2.000 abitanti, e il 1991, quando contava 533 abitanti.[1] Un ulteriore calo demografico si è registrato nel decennio successivo, con la popolazione scesa a 478 abitanti nel 2001.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fauna[modifica | modifica wikitesto]

Sull'isola è presente una folta colonia di foche grigie.[1]

Archeologia[modifica | modifica wikitesto]

Sanday è stata definita in campo archeologico "l'isola del conoscitore"[1], per la presenza di numerose collinette di epoca preistorica[1].

In particolare, nel promontorio che si affaccia sulla baia di Kettletoft, sono stati rinvenuti ben 27 cairn (tumuli).[1] Il principale di questi monumenti è il Quoyness Cairn.[1][3]

Edifici e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Tra gli edifici d'interesse dell'isola, figura il faro di Start Point, realizzato nel 1806.[1]

Il faro di Start Point

Sull'isola si trovano inoltre due chiese in rovina, Cross Kirk, nei dintorni di Kettletoft, e Lady Kirk, nei dintorni di Lady Village.[1]

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Sanday è raggiungibile via traghetto da Kirkwall (Mainland).[4]

L'isola è inoltre dotata di un aeroporto.[4][5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p Sanday su Undiscovered Scotland
  2. ^ a b c Sanday su Visit Scotland
  3. ^ The Quoyness Cairn, Sanday su Orkneyar.com
  4. ^ a b Sanday - Sito ufficiale: How to get to Sanday
  5. ^ Sanday Airport su World Airport Codes

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]