Helliar Holm

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Helliar Holm
Helliarholm.jpg
Le scogliere dell'isola
Geografia fisica
Localizzazione Mare del Nord
Coordinate 59°01′26″N 2°53′42″W / 59.023889°N 2.895°W59.023889; -2.895Coordinate: 59°01′26″N 2°53′42″W / 59.023889°N 2.895°W59.023889; -2.895
Arcipelago Isole Orcadi
Geografia politica
Stato Regno Unito Regno Unito
Nazione costitutiva Scozia Scozia
Area amministrativa 2007 Flag of Orkney.svg Isole Orcadi
Demografia
Abitanti disabitata (2001)
Cartografia
Mappa di localizzazione: Scozia
Helliar Holm
Helliar Holm

[senza fonte]

voci di isole del Regno Unito presenti su Wikipedia

Helliar Holm è un'isola disabitata al largo della costa di Shapinsay, nell'arcipelago delle Orcadi, in Scozia. Sull'isola è presente un faro, costruito nel 1893 ed automatizzato nel 1967. Si tratta di un'isola tidale, che era in passato collegata a Shapinsay; oggi è ancora possibile camminare tra le due isole durante le maree molto basse.

L'isola presenta anche le rovine di un broch, un cairn e una cappella.[1]

Nella Saga degli uomini delle Orcadi ci si riferisce ad essa coi nomi di "Hellisey" ed "Eller Holm"[2], mentre Giovanni di Fordun la chiama "Helene-holm".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Haswell-Smith, Hamish. (2004) The Scottish Islands. Edinburgh. Canongate.
  2. ^ Anderson, Joseph (Ed.) (1893) Orkneyinga Saga. Translated by Jón A. Hjaltalin & Gilbert Goudie. Edinburgh. James Thin and Mercat Press (1990 reprint). ISBN 0-901824-25-9

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Il faro di Helliar Holm.
Il faro di Saeva Ness sul versante meridionale di Helliar Holm