Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Nokia N900

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nokia N900
Nokia N900.JPG
Caratteristiche tecniche
ProduttoreNokia
TipoSmartphone
RetiWCDMA 900/1700/2100 (HSPA) EGSM 850/900/1800/1900 MHz
Disponibilitàsi
Sistema operativoMaemo 5
Antennaintegrata
SuonerieMP3, AAC, AAC+, eAAC+, M4A, WAV, WMA
VideocameraCarl Zeiss Tessar 5 Megapixel con flash
MultimediaH.264, MPEG-4, Xvid WVGA 25fps. WMV VGA 30fps. Streaming Flash
InputTastiera QWERTY e touchscreen
AlimentazioneNokia Battery BL-5J, 1320 mAh
Consumodurata batteria: più di un giorno
CPUARM Cortex-A8 600MHz (256 MB RAM)
GPUPowerVR SGX530 GPU + 430MHz C64x+ DSP + ISP (Image Signal Processor)MHz
Memoria32GB integrata, espandibile con MicroSD fino a 32 GB
Schermo3,5 pollici widescreen touch screen
Risoluzione800x480
Dimensioni110.9 x 59.8 x 18 mm(L x W x H)
Peso180 grammi
Touchscreensi
PredecessoreNokia N97 e Nokia N810
SuccessoreNokia N9
 

L'N900 è il primo Internet Tablet Nokia con funzioni telefoniche.

L'innovazione che sta alla base dell'N900, oltre che per le peculiarità hardware (OMAP 3430) con il microprocessore ad ARM-cortex-A8 e il sistema grafico affidato al PowerVR SGX530 e la tastiera QWERTY a scomparsa, risulta essere il sistema operativo Maemo 5. Il sistema fonda le sue basi sul noto progetto open source Linux, in grado di offrire potenzialità molto maggiori, permettendo il porting di innumerevoli software prima disponibili solo su PC.

Si fa notare per la presenza della gestione avanzata del Multi-Tasking (possibilità di utilizzo di più applicazioni simultaneamente). Da prove fatte sul campo è riuscito a far girare più 30 applicazioni aperte in contemporanea[1]. Situazione comune a chi ascolta musica e utilizza il web, ma non dispone di una connessione molto veloce e non solo.

Il primo operatore italiano ad offrire il Nokia N900 è stato H3G con la sua entrata a listino a partire da marzo 2010.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nokia N900 / Maemo 5 / MULTITASKING in action, su youtube.com. URL consultato il 23 gennaio 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]