Nikon D600

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nikon D600
Nikon D600 Front View.jpg
Tipo DSLR
Formato FX
Risoluzione del sensore 24,3 Megapixel
Innesto obiettivi Nikon F-mount
Mirino Reflex a pentaprisma
Esposimetro TTL con sensore RGB
Sensibilità ISO 100 - 6.400
Tempi da 30 s a 1/4000 s; modalità Bulb
Modi esposizione P, S, A, M, U1, U2, Scene, "no flash", auto
Bracketing
Tasto di anteprima profondità di campo
Tasto di blocco esposizione
Esposizioni multiple
Flash integrato Si
Velocità massima con flash-sync 1/200sec
Luogo di produzione Thailandia

La Nikon D600 è una fotocamera reflex (DSLR) prodotta dalla Nikon Corporation, annunciata il 13 settembre 2012. È la prima DSLR Nikon con sensore full-frame per il mercato consumer. Ha un sensore in Formato Nikon FX prodotto da Sony[1] di 24,3 milioni di pixel.

Il corpo è tropicalizzato, la struttura è in alluminio con parti in lega di magnesio, il peso è notevolmente inferiore rispetto alle altre DSLR in formato FX "solo" 760 g (850g con batteria e memorie). Include un pop-up flash.

È presente la funzione di ritaglio DX automatico dell'area immagine quando viene innestato un obiettivo DX per il formato APS-C.

La Nikon D600 è dotata di motore autofocus per utilizzare gli obiettivi AF e AF-D, è inoltre dotata di ghiera per accoppiamento ai che garantisce la compatibilità con tutti gli obiettivi ai, ai-s e pre-ai modificati.

È stato riscontrato che, in alcune fotocamere, il sensore tende a sporcarsi a causa di uno sfregamento della scatola dello specchio.[2][3] Dopo solo un anno dal lancio è stata sostituita dalla D610 di pari caratteristiche ma con un otturatore diverso.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nikon D600 / Sony IMX128 24 Mp Image Sensor, chipworks.secure.force.com. URL consultato il 13-11-2012.
  2. ^ Nikon - sito ufficiale
  3. ^ tomshw.it

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Fotografia Portale Fotografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fotografia