Nikon D50

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nikon D50
Nikon D50 Wikipedia.jpg
Tipo DSLR
Formato Nikon DX
Risoluzione del sensore 6,1 Mpixel
Innesto obiettivi Nikon F-mount (quasi tutti)
Mirino copertura 95%
Esposimetro TTL
Sensibilità ISO 200 - 1600
Tempi da 30 s a 1/4000 s
Modi esposizione Digital Vari-Program, Bulb, P, S, A, M
Bracketing
Tasto di anteprima profondità di campo no
Tasto di blocco esposizione
Esposizioni multiple no
Flash integrato
Velocità massima con flash-sync 1/500 s
Luogo di produzione Thailandia Thailandia

La Nikon D50 è una macchina fotografica DSLR entry level, la prima lanciata dalla casa nipponica con un prezzo inferiore ai 1000 euro.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

È insieme alla D70 e D70s l'unica entry level nikon ad avere un motore af interno, il che permette di montare anche le ottiche non AF-S e di avere comunque la messa a fuoco automatica. È compatibile con gli obiettivi F-mount AI, AI-S e buona parte degli AF (con i primi due tipi non sono disponibili le funzionalità dell'esposimetro). È incorporato il faro di assistenza af, per mettere a fuoco anche in condizioni di luce scarsa. Monta un display lcd da 2" a 130.000 colori e senza la possibilità di live view. Il sistema esposimetrico funziona con le tipiche tre modalità: color matrix 3D, semi-spot e spot. Per la modalità spot la lettura esposimetrica viene effettuata sul punto di messa a fuoco (5 disponibili) scelto. Il flash incorporato non funziona come flash commander per il sistema di flash Nikon e comunque se non si vuole usare un flash aggiuntivo in modalità manuale occorre montare un flash che supporti l'i-ttl.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Fotografia Portale Fotografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fotografia