Nikon D90

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nikon D90
Nikon D90.png
Tipo DSLR
Formato CMOS Nikon DX
Risoluzione del sensore 12,3 Mpixel
Innesto obiettivi Nikon AF
Mirino ottico 0,96x pentaprisma
Esposimetro TTL
Sensibilità ISO 200 - 3200 (estensibile a 100 - 6400 ISO)
Tempi da 30 s a 1/4000 s, più due modi bulb
Modi esposizione Digital Vari-Program, P, S, A, M
Bracketing
Tasto di anteprima profondità di campo
Tasto di blocco esposizione
Esposizioni multiple
Flash integrato
Velocità massima con flash-sync 1/200 s con il flash incorporato, arbitrario con un flash opzionale FP
Luogo di produzione Thailandia Thailandia

La Nikon D90 è una fotocamera reflex digitale (DSLR) prodotta dalla Nikon Corporation e lanciata sul mercato nell'ottobre 2008. Nata per sostituire la precedente D80 è un modello prosumer che unisce le caratteristiche dei modelli entry-level e professionali.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La D90 è equipaggiata con lo stesso sensore CMOS 12,3 megapixel formato Nikon DX presente sulla D300. Le foto possono essere memorizzate in formato NEF (il formato Raw Nikon) o in JPEG, con diverse opzioni per quanto riguarda la dimensione delle immagini in pixel e il livello di compressione. Come avviene comunemente per le fotocamere reflex, il formato delle immagini è 3:2 (lo stesso delle fotografie tradizionali) e non 4:3 (come avviene sulle compatte). Dopo la semi-professionale D300, la D90 è la prima fotocamera di fascia intermedia, in casa Nikon, a montare il sistema LiveView, mentre è la prima reflex in assoluto a registrare filmati, perlopiù in formato HD (1280 x 720) a 24 frame al secondo in MPEG compresso.

Il corpo macchina è in plastica e alluminio non tropicalizzato. Il display principale, sul retro del corpo macchina, è 3 pollici per 920.000 punti; un secondo display LCD retroilluminato, con informazioni sulle impostazioni di scatto correnti, si trova sulla parte superiore del corpo macchina. Informazioni sui dati di scatto sono riportate anche all'interno del mirino a pentaprisma. Nel corpo macchina è presente anche un flash a scomparsa con numero guida pari a 17(a 200 ISO). La macchina ha una interfaccia USB 2.0 e monta schede di memoria SD, con supporto SDHC.

Il software in dotazione alla macchina permette numerose impostazioni fini. Fra l'altro è possibile impostare le opzioni di ottimizzazione delle immagini prodotte (per esempio rispetto a contrasto e nitidezza), scegliere il livello di ISO equivalente da impiegare e ridefinire le funzioni associate a molti dei controlli del corpo macchina. Il menu della fotocamera consente anche l'accesso a funzioni di elaborazione delle immagini scattate (per esempio cropping, correzione dell'effetto occhi rossi, desaturazione e viraggio, D-lighting), ecc.

Fra i numerosi optional disponibili per la macchina c'è l'impugnatura MBD80 (la stessa della D80), che offre la possibilità di alimentare la macchina con due batterie Nikon, o con un set di comuni batterie "stilo", per aumentare l'autonomia di scatto della macchina. Nel 2011 la Nikon Corporation ha lanciato sul mercato la D7000 modello destinato a sostituire la D90.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Fotografia Portale Fotografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fotografia