Nikon D700

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nikon D700
Nikon D700 img 1743b.jpg
Tipo DSLR
Formato 36.0 mm × 23.9 mm CMOS, Nikon FX
Risoluzione del sensore 12,1 Megapixel
Innesto obiettivi Nikon F-mount
Mirino Reflex a pentaprisma
Esposimetro TTL
Sensibilità ISO 200 - 6400, modalità estesa fino a 100-25600
Tempi da 30 s a 1/8000 s, tempo B, X-sync 1/250
Modi esposizione P, S, A, M
Bracketing si, fino a 9 esposizioni
Tasto di anteprima profondità di campo si
Tasto di blocco esposizione si
Esposizioni multiple si
Flash integrato si
Velocità massima con flash-sync 1/250 s
Luogo di produzione Giappone Flag of Japan.svg

La Nikon D700 è una macchina fotografica reflex digitale di fascia professionale, presentata da Nikon nel luglio 2008. È la seconda fotocamera digitale Nikon, dopo la D3, a utilizzare un sensore a pieno formato. Tale sensore, in tecnologia CMOS, ha una risoluzione di 12,1 megapixel.

Caratteristiche salienti sono l'autofocus a 51 punti e la tropicalizzazione. La risoluzione di 12 megapixel, per quanto più che sufficiente nella maggioranza degli utilizzi, risulta superata dalla concorrenza[1], ma permette di avere una maggiore resistenza al rumore, soprattutto in condizioni di scarsa luminosità.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.dpreview.com/reviews/nikond700/page32.asp Pro e contro conclusivi nella recensione di "Digital Photography Review"

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Fotografia Portale Fotografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fotografia