New Zealand Skeptics

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
New Zealand Skeptics
Abbreviazione NZS
Tipo no-profit
Fondazione 1986
Presidente Nuova Zelanda Vicki Hyde
Lingua ufficiale inglese
Sito web

New Zealand Skeptics è un'associazione scettica neozelandese che dispone di una rete di persone neozelandesi comprendente illusionisti, insegnanti, scienziati, operatori sanitari e molti altri da tutti i ceti sociali. I membri hanno una varietà di visioni del mondo, ma sono tutti interessati all'esame obiettivo dei fatti e dei dati scientifici: non danno credito a cose come la capacità psichiche, le pratiche di medicina alternativa, creazionismo ed altre pratiche psudoscientifiche

Storia[modifica | modifica wikitesto]

NZS è stata fondata da David Marks, Denis Dutton e altri nel 1986. Altre organizzazioni simili esistono negli Stati Uniti (Committee for Skeptical Inquiry), Australia (Australian Skeptics) e India (Indian CSICOP). Vicki Hyde è l'attuale presidente.

Bob Brockie, vignettista, giornalista e scienziato ne è membro.[1]

Attività[modifica | modifica wikitesto]

Ogni anno l'NZS dare premi,: il Bravo Awards per il pensiero critico in ambito pubblico",[2] ed un Bent Spoon Award per la segnalazione dei più creduloni o ingenui nell'area del paranormale o della pseudoscienza.[3][4]

Il 30 gennaio 2010, i membri di Christchurch hanno partecipato in massa ad una protesta contro la vendita di rimedi omeopatici in farmacia.[5] La protesta era in accordo con attività simili svoltesi nello stesso giorno per conto della ricorrenza del 10:23 campaign nel Regno Unito.[6][7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ New Zealand Committee for the Scientific Investigation of Claims of the Paranormal (Inc.) Newsletter Winter 2003
  2. ^ Skeptics' prize goes to education group, New Zealand Herald, 24 settembre 2005. URL consultato il 21 maggio 2008.
  3. ^ Skeptics: Critical Coverage Needed at the Listener, Scoop, 20 settembre 2006. URL consultato il 21 maggio 2008.
  4. ^ TV3 wins praise and criticism from Skeptics, New Zealand Herald, 19 settembre 2007. URL consultato il 21 maggio 2008.
  5. ^ Plea for pharmacists to ditch stock, Stuff.co.nz, 30 gennaio 2010.
  6. ^ Liverpool anti-homeopathy campaigners stage protest, BBC News, 30 gennaio 2010.
  7. ^ Mass "overdose" in Leicester city centre, Leicester Mercury, 30 gennaio 2010.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]