Neutralino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

In fisica delle particelle il neutralino è un'ipotetica particella elementare, prevista dalla teoria della supersimmetria, ovvero in particolare un oggetto complesso formato da un fotino, uno zino (particella supersimmetrica del bosone Z) e da due higgsini.

Secondo tali teorie, per ogni particella esiste infatti un partner supersimmetrico, oltre che un'antiparticella di uguale massa, ma di carica elettrica opposta (per esempio all'elettrone corrisponde il positrone, a carica positiva); in particolare per un fermione il partner supersimmetico è un bosone e viceversa: esempi di queste particelle sono il fotino, il gravitino, oppure il selettrone, lo smuone, e via dicendo.

Finora tutte queste particelle sono state solamente ipotizzate nell'ambito delle teorie supersimmetriche e i fisici sperano che con l'entrata in funzione del nuovo anello di accelerazione, LHC, del CERN di Ginevra sia possibile verificarne la reale esistenza.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • S. Ferrara, Supersymmetry, Raccolta di articoli, I-II, North Holland and World Scientific, 1987.
  • J. Schwarz, Superstrings - The first 15 years of Superstring Theory, Raccolta di articoli, I-II, World Scientific, 1985.
  • M. Green, J. Schwarz e E. Witten, Superstring Theory, I-II, Cambridge Monographs in Mathematical Physics, 1987.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4376154-9
Fisica Portale Fisica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fisica