Droplettone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il droplettone (dall'inglese: droplet: gocciolina) è una quasiparticella scoperta nel 2014 da scienziati del National Institute of Standards and Technology (NIST) in Colorado (Stati Uniti). La quasiparticella è stata ottenuta eccitando atomi di Arseniuro di Gallio con un laser rosso ultraveloce che creando un numero di eccitoni che oltre una certa soglia si sono trasformate in "bolle" elettricamente neutre, ribattezzate droplettoni[1]. la durata di vita di queste quasiparticelle è di 25 picosecondi e hanno un comportamento simile ad un liquido[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Droplettone, la quasiparticella che sembra una goccia, lescienze.it, 27-02-2014. URL consultato il 27-02-2014.
  2. ^ (EN) Meet the Dropleton—a “Quantum Droplet” That Acts Like a Liquid, scientificamerican.com, 27-02-2014. URL consultato il 27-02-2014.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Fisica Portale Fisica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fisica