Skyrmione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

In fisica delle particelle, lo skyrmione (/ˈskɜrmi.ɒne/) è un'ipotetica particella correlata originariamente con i barioni. Fu descritta da Tony Skyrme e consiste di una superposizione quantica di barioni e stati di risonanza[1].

Gli skyrmioni, come oggetti topologici, sono importanti anche nella fisica dello stato solido, in particolare nelle tecnologie emergenti della spintronica. Uno skyrmione magnetico bidimensionale, come oggetto topologico, è formato da uno spin effettivo 3D "hedgehog" di una proiezione stereografica, dove lo spin del polo nord positivo è mappato in un cerchio di un disco 2D mentre il polo sud negativo è mappato nel centro del disco.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4242058-1
Fisica Portale Fisica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fisica