Musica tardo-romantica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Questa voce è parte della serie
Music lesson Staatliche Antikensammlungen 2421.jpg
Storia della musica

Categoria:Storia della musica
Categoria:Musica per anno


Musica nel mondo antico · medievale · rinascimentale · barocca · classica · romantica · moderna · contemporanea

Preistoria e antichità

Musica nel mondo antico - ca. XXXV sec. a.C. - V sec. d.C.
Musica preistorica - ante XXXV sec. a.C.
Musica mesopotamica - ca. XXXIII-V sec. a.C.
Musica egizia - ca. XXVII-XVI sec. a.C.
Musica greca - ca. X sec. - 146 a.C.

Musica romana - VIII sec. a.C. - V sec. d.C.

Medioevo

Musica medievale - VI-XV sec.
Canto gregoriano - VIII-XII sec.
Scuola di Notre-Dame - 1150-1320
Ars antiqua - XI-XIV sec.
Ars nova - 1310-1370

Ars subtilior - 1370 - fine XIV sec.

Rinascimento

Musica rinascimentale - XV-XVI sec.
Scuola franco fiamminga - 1420-1620
Scuola romana - XVI-XVII sec.

Scuola veneziana - 1550-1610

Seicento e Settecento

Musica barocca (ca. 1600-1760)
Musica del Classicismo (ca. 1730-1820)
Scuola organistica tedesca - XVII sec.
Scuola organistica francese - XVII-XVIII sec.
Scuola bolognese - 2ª metà del XVII sec.
Scuola napoletana - XVIII sec.
Musica rococò o galante - ca. 1720-1780
Prima scuola viennese - ca. 1749-1828
Scuola di Mannheim - 2ª metà del XVIII sec.
Empfindsamer Stil - XVIII sec.

Sturm und Drang - ca. 1750-1780

Ottocento

Musica romantica - ca. 1780-1910
Musica nazionalista - XIX-XX sec.
Gruppo dei Cinque - 1856-1870
Musica tardoromantica - 2ª metà del secolo
Musica impressionista - ca. 1870-1925

Giovane Scuola - ca. dal 1880 a inizio XX sec.

Novecento

Musica moderna (ca. 1890-1975)
musica contemporanea (ca. dal 1975)
Musica postromantica - 1ª metà del secolo
Musica espressionista - ca. dagli anni '00
Seconda scuola viennese - 1903-1925
Musica futurista e rumorista - ca. dagli anni '10
Musica seriale - ca. dagli anni '20
Neue Sachlichkeit - ca. dagli anni '20
Musica microtonale - ca. dagli anni '20
Musica neoclassica - ca. 1923-1950
Musica concreta - ca. dagli anni '30
Musica elettronica ed elettroacustica - ca. dagli anni '40
Musica sperimentale - ca. dagli anni '50
Musica aleatoria - ca. dagli anni '50
Musica minimalista - ca. dagli anni '60
Drone music - ca. dagli anni '60
Musica postmoderna - ca. dagli anni '60
Musica d'ambiente - ca. dagli anni '70
Musica neoromantica - ca. dagli anni '70
Musica spettrale - ca. dagli anni '70
Musica totale - ca. dagli anni '80

Musica postminimalista - ca. dagli anni '80

La musica tardo-romantica è una stagione della storia della musica, avviata circa a metà del XIX secolo in Germania.

I compositori di questo periodo sottolineano il forte collegamento fra la musica e la letteratura. Fra i principali esponenti si possono citare Johannes Brahms, Hector Berlioz, Franz Liszt, Richard Wagner, Anton Bruckner, Max Bruch, Sergej Rachmaninov, César Franck, Richard Strauss e Gustav Mahler. Altri importanti compositori tardo-romantici sono identificabili nella cultura scandinava, di cui furono massimi rappresentanti Edvard Grieg e Jean Sibelius.

Nei primi anni del XX secolo il tardo-romanticismo evolvette gradualmente nell'espressionismo. Comunque le sue idee vennero seguite da altri musicisti fra i quali Virgil Thomson che descrive: "Il tardo-romantiscismo riunisce materiali melodici, temi ed espressioni schiette dei sentimenti umani. Le linee del tardo-romanticismo sono puramente estetiche in quanto dal punto di vista musicale hanno degli andamenti molto eclettici. Il nostro contributo all'estetica contemporanea è stato quello di porre il problema della sincerità nel nuovo modo di vivere. Noi non vogliamo impressionare e siamo contro le esagerazioni. I sentimenti che noi abbiamo sono gli unici che pensiamo degni di espressione ed il nostro soggetto è qualche volta panorama, ma preferibilmente un panorama con figure."

Secondo Daniel Albright (2004), «Nel tardo XX secolo, il termine tardo-romanticismo ci ha suggerito una musica che imitasse la grande saturazione emozionale della musica di Schumann, ma negli anni venti esso significava un modesto emozionalismo in cui l'eccesso di gestualità espressionistiche era mischiato ad un solido residuo di emozionalità. Pertanto il tardo-romantismo non fu un ritorno al romanticismo, ma letteralmente un nuovo romanticismo.»

Nella musica pop questo si traduce in forti influenze di musica gotica e di sub-cultura gotica[non chiaro].

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Virgil Thomson, Possibilities, 1:1. Citato in:
  • Kathleen Hoover and John Cage, Virgil Thompson: His Life and Music,(1959) p.250. New York: Thomas Yoseloff.
  • Daniel Albright, Modernism and Music: An Anthology of Sources, University of Chicago Press, 2004. ISBN 0-226-01267-0.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica