Museo nazionale dell'ebraismo italiano e della Shoah

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Museo nazionale dell'ebraismo italiano e della Shoah
Museo Nazionale dell'Ebraismo Italiano e della Shoah (MEIS) facciata ingresso.jpg
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàFerrara
IndirizzoVia Piangipane, 81
Coordinate44°50′07.67″N 11°36′48.27″E / 44.835463°N 11.613407°E44.835463; 11.613407Coordinate: 44°50′07.67″N 11°36′48.27″E / 44.835463°N 11.613407°E44.835463; 11.613407
Caratteristiche
Tipostorico, religioso
Apertura2017
DirettoreAmedeo Spagnoletto
Sito web

Il Museo nazionale dell'ebraismo italiano e della Shoah (in sigla: MEIS), dedicato alla storia degli ebrei e della Shoah in Italia, si trova a Ferrara in Via Piangipane 81, adiacente all'antica cinta muraria rinascimentale, nel tratto dei Rampari di San Paolo. Tale edificio, sino al 1992, è stato utilizzato come carcere cittadino.

Storia dell'edificio[modifica | modifica wikitesto]

Edificio del carcere nel dicembre 2012

Nel 1906 il Comune di Ferrara cedette allo Stato l'area sulla quale fu poi costruito il nuovo carcere della città. Lo scopo fu di sostituire la vecchia e fatiscente sede, sino ad allora situata nell'antico convento di San Paolo che era stato adattato per quella funzione già dal 1798. Il nuovo istituto di pena fu inaugurato nel 1912 ed il 14 settembre di quell'anno i 104 detenuti vennero trasferiti.[1] Dopo la costruzione della nuova casa circondariale in via Arginone, nel 1992, l'edificio rimase per alcuni anni in stato di abbandono, sino a quando si decise per il suo nuovo utilizzo come sede del MEIS.[2]

Il nuovo nazionale dell'ebraismo italiano e della Shoah (MEIS)[modifica | modifica wikitesto]

Il progetto del MEIS come si poteva osservare nell'atrio del museo.

Solo nel 2011 si concluse la prima fase di recupero del vecchio edificio originario, cioè della parte su via Piangipane, dove vennero sistemati gli uffici della Fondazione Museo Nazionale dell'Ebraismo Italiano e della Shoah e le prime sale espositive. In questa sede già in precedenza si erano svolte diverse iniziative culturali come mostre e convegni. La gestione del museo fu affidata ad un nuovo ente al quale partecipano il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, il Comune di Ferrara, il CDEC (Fondazione centro di documentazione ebraica contemporanea) e l'UCEI (Unione delle comunità ebraiche italiane).[3] Nelle sale espositive ora sono visibili parte degli oggetti tradizionali e di culto usati nelle varie cerimonie ebraiche precedentemente ospitati nel Museo ebraico di via Mazzini, ora chiuso per lavori.

Festa del Libro Ebraico in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2010 il Museo promuove, ogni anno, la Festa del Libro Ebraico in Italia, arrivato nel 2015 alla sua sesta edizione.[4] Alla sua organizzazione partecipano, oltre al Museo, la Ferrara Fiere Congressi, la Provincia di Ferrara, il Comune di Ferrara, l'Unione delle Comunità Ebraiche in Italia, la Comunità ebraica di Ferrara, la Regione Emilia-Romagna e l'Università degli Studi di Ferrara.

Mostre al MEIS[modifica | modifica wikitesto]

  • Ebrei, una storia italiana. I primi mille anni, dal 14/12/17 al 16/09/18 , a cura di Anna Foa, Giancarlo Lacerenza e Daniele Jalla.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Carceri, su ottocentoferrarese.it. URL consultato il 2 settembre 2016.
  2. ^ Il Progetto - MEIS. Museo Nazionale dell'Ebraismo Italiano e della Shoah, su emiliaromagna.beniculturali.it. URL consultato il 2 settembre 2016.
  3. ^ Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah, su museoferrara.it. URL consultato il 2 settembre 2016.
  4. ^ Festa del Libro Ebraico in Italia, su museoferrara.it. URL consultato il 2 settembre 2016.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN308764468 · LCCN (ENno2014069575 · GND (DE1053977301 · BNF (FRcb17099605j (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2014069575