Paco Lanciano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Paco Lanciano (Roma, 13 settembre 1955) è un fisico e divulgatore scientifico italiano.

Cenni biografici[modifica | modifica wikitesto]

Paco Lanciano al Premio Galileo

Laureato con lode in fisica, ha lavorato in laboratori di astrofisica sia in Italia che negli USA. Ha lavorato al CNR e in Telespazio. È stato Amministratore Delegato della CTM SpA, società di studi e ricerche nel campo della Osservazione della Terra da satellite. Responsabile della "Mizar per la divulgazione scientifica", agenzia di ideazione di musei scientifici interattivi, con la quale ha realizzato oltre cento mostre e musei in tutta Italia. Si dedica alla comunicazione della scienza e dell'archeologia dal 1981.

Dal 1993 collabora con Piero Angela, in trasmissioni televisive quali Superquark, Quark Speciale, Viaggio nel cosmo, Il pianeta dei dinosauri, per le quali ha ideato e realizzato oltre 250 dimostrazioni sperimentali in studio.[1][2]

Musei, mostre ed eventi[modifica | modifica wikitesto]

In campo museale, ha elaborato una formula originale che permette la partecipazione attiva del visitatore ("vietato non toccare") all'interno di percorsi organizzati come racconti. Questa impostazione, derivata da modelli anglosassoni e poco ortodossa rispetto al mondo museale italiano, gli ha consentito di ottenere numerosi incarichi, tra i quali:

  • Responsabile dello Studio di fattibilità e progettazione dei contenuti della Città della Scienza di Roma, in seguito all'aggiudicazione della gara internazionale indetta dal Comune di Roma.
  • Direttore del progetto del nuovo Galileium - Museo della Fisica e Astrofisica di Teramo, per i Lab. Nazionali del Gran Sasso dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare.
  • Direttore del progetto per il nuovo allestimento della Sala Fermi del Museo di Fisica per la Facoltà di Scienze dell'Università di Roma "La Sapienza".
  • Direttore del progetto La voce delle Stelle per il CNR – Consiglio Nazionale delle Ricerche al Palazzo del Vittoriano a Roma.
  • Coautore del progetto della mostra interattiva Con gli occhi del Panda, dedicata all'esplorazione del mondo sensoriale degli animali e delle piante, realizzata a Roma dal WWF Italia in occasione dei 30 anni dell'associazione.
  • Direttore del progetto della mostra interattiva Un dinosauro a Pietraroja, per la provincia di Benevento.
  • Direttore del progetto del nuovo Museo GeoLab, museo interattivo dedicato alle Scienze della Terra in Sangemini, per la Regione Umbria.

È stato inoltre ideatore di oltre 120 manifestazioni pubbliche dedicate alla divulgazione della scienza ed in particolare dell'astronomia.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

  • Premio Capo d'Orlando - 2001

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Paco Lanciano: un fumetto per salvare la fisica, su LaStampa.it. URL consultato il 10 luglio 2017.
  2. ^ “La divulgazione? È far capire che capire è bello” Intervista a Paco Lanciano, su Generazione di archeologi, 09 novembre 2012. URL consultato il 10 luglio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]