Monthey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monthey
città
Monthey – Stemma
Monthey – Veduta
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Wallis matt.svg Vallese
DistrettoMonthey
Amministrazione
SindacoStéphane Coppey
Lingue ufficialiFrancese
Territorio
Coordinate46°15′00″N 6°57′00″E / 46.25°N 6.95°E46.25; 6.95 (Monthey)Coordinate: 46°15′00″N 6°57′00″E / 46.25°N 6.95°E46.25; 6.95 (Monthey)
Altitudine430 m s.l.m.
Superficie26,81 km²
Abitanti17 573 (2016)
Densità655,46 ab./km²
FrazioniChoëx, Outrevièze
Comuni confinantiAbondance (FR-74), Bex (VD), Châtel (FR-74), Collombey-Muraz, Massongex, Ollon (VD), Troistorrents, Val-d'Illiez, Vérossaz, Vionnaz
Altre informazioni
Cod. postale1870
Prefisso024
Fuso orarioUTC+1
Codice OFS6153
TargaVS
Nome abitantimontheysans
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Monthey
Monthey
Monthey – Mappa
Sito istituzionale

Monthey (toponimo francese) è un comune svizzero di 17 573 abitanti del Canton Vallese, nel distretto di Monthey del quale è capoluogo; ha lo status di città.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Malgrado alcune tracce di abitanti celtici[senza fonte], Monthey assunse rilevanza nel XII secolo come signoria savoiarda[1]. In seguito alle franchigie concesse nel 1352 dal conte Amedeo VI di Savoia, la borghesia si arricchì orientandosi sull'artigianato: nel XIV secolo sei[senza fonte] mulini e le concerie e le tintorie che utilizzavano l'energia creata dalle acque della Vièze contribuirono all'arricchimento di Monthey[1]. Nel 1475-1476 la regione venne conquistata dal Vallese[1].

Nel 1815 il piccolo borgo di Monthey, rimasto immutato fin dal Medioevo, aprì le porte della prima industria, una vetreria che avrebbe dato il suo nome a un quartiere della città[senza fonte]; in seguito alcune piccole azienze si ingrandirono portando a un grande sviluppo industriale, con aziende quali la Ciba (chimica) o la Giovanola (metallurgia)[1]. Altre aziende erano rappresentate da vari mulini, frantoi, due[senza fonte] concerie, un birrificio[senza fonte], una manifattura di tabacchi, alcune fabbriche di cioccolato[senza fonte], di zucchero, di armi[senza fonte], di orologi, di lenti per occhiali, cinque o sei[senza fonte] cave di granito e officine meccaniche, tutte di durata effimera[1].

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa parrocchiale dell'Immacolata Concezione, eretta nel 1851[1];
  • Chiesa parrocchiale di San Silvestro in località Choëx, attestata dal 1237[1];
  • Castello di Monthey, attestato dal 1437 e ricostruito nel 1663-1664, sede dell'amministrazione comunale e del Museo del Vieux-Monthey[1].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

È la località più popolata del distretto di Monthey e la terza del Canton Vallese dopo Sion e Martigny. Nel 1329 il borgo di Monthey contava 182 fuochi e nel 1422, 56; durante il periodo industriale, che iniziò nella prima metà del XIX secolo, la popolazione aumentò considerevolmente. L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella[1]:

Abitanti censiti

Tradizioni e folclore[modifica | modifica wikitesto]

Il carnavale del 2007

Monthey è nota per il suo carnevale, uno dei più importanti della Svizzera, istituito nel 1872[1].

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Monthey possiede un importante teatro, il teatro del Crochetan[2], costruito nel 1989[1] e conosciuto anche come La boîte de conserve ("la scatola di conserva") a causa della sua forma[senza fonte].

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Monthey la principale città industriale del Vallese, comprendente diversi impianti farmaceutici e chimici. Tra le più note aziende che possiedono un sito a Monthey figurano la Ciba (chimica), la Huntsman (plastiche) e la Syngenta (chimica)[1]. Il gigante tedesco della chimica BASF ha due stabilimenti a Monthey: BASF Schweiz AG, che produce essenzialmente sbiancanti ottici, e BASF Colors & Effects Switzerland SA, che produce diverse serie di pigmenti[senza fonte].

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del cosiddetto comune patriziale e ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene ricadente all'interno dei confini del comune.

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

A Monthey hanno sede diverse società sportive professionistiche: la B.B.C. Monthey (pallacanestro), l'HC Monthey-Chablais (hockey su ghiaccio), il Football Club Monthey (calcio), i Monthey Rhinos (football americano), le Aguilas de Monthey (baseball), l'Ovalie Chablaisienne Monthey (rugby), il CMM (atletica).

Nel 2005 la città ha ospitato il VII Festival olimpico invernale della gioventù europea.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l Pascal Dubey, Monthey, in Dizionario storico della Svizzera, 23 marzo 2010. URL consultato il 2 marzo 2018.
  2. ^ (FR) Sito del teatro del Crochetan, su crochetan.ch. URL consultato il 2 marzo 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4102174-5 · BNF (FRcb11997136p (data)
Svizzera Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Svizzera