Champéry

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Champéry
comune
Champéry – Stemma
Champéry – Veduta
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Wallis matt.svg Vallese
DistrettoMonthey
Amministrazione
Lingue ufficialiFrancese
Data di istituzione1839
Territorio
Coordinate46°10′41″N 6°52′13″E / 46.178056°N 6.870278°E46.178056; 6.870278 (Champéry)Coordinate: 46°10′41″N 6°52′13″E / 46.178056°N 6.870278°E46.178056; 6.870278 (Champéry)
Altitudine1 055 m s.l.m.
Superficie39,0 km²
Abitanti1 324 (2016)
Densità33,95 ab./km²
Comuni confinantiEvionnaz, Montriond (FR-74), Morzine (FR-74), Samoëns (FR-74), Sixt-Fer-à-Cheval (FR-74), Val-d'Illiez
Altre informazioni
Cod. postale1874
Prefisso024
Fuso orarioUTC+1
Codice OFS6151
TargaVS
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Champéry
Champéry
Champéry – Mappa
Sito istituzionale

Champéry (toponimo francese) è un comune svizzero di 1 324 abitanti del Canton Vallese, nel distretto di Monthey.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Champéry è stato istituito nel 1839 per scorporo da quello di Val-d'Illiez[1].

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa parrocchiale cattolica di San Teodulo, eretta nel 1436[1].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella[1]:

Abitanti censiti

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Manifesto pubblicitario della funivia Champéry-Planachaux del 1950

Località turistica e stazione sciistica sviluppatasi a partire dal 1865, Champéry fa parte del comprensorio Portes du Soleil[1].

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Champéry è servito dall'omonima stazione, sulla ferrovia Aigle-Champéry.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del cosiddetto comune patriziale e ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene ricadente all'interno dei confini del comune.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Champéry ha ospitato, fra l'altro, competizioni internazionali di sci alpinismo (Mondiali 2008), curling (Europei 2014) e ciclismo (partenza del Critérium du Dauphiné 2013, arrivo di una tappa del Tour de Romandie 2017, Campionati del mondo di mountain bike 2011, varie tappe della Coppa del mondo di mountain bike).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Fabrice Clément, Champéry, in Dizionario storico della Svizzera, 28 aprile 2005. URL consultato il 1º marzo 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN242063760
Svizzera Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Svizzera