Collombey-Muraz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Collombey-Muraz
comune
Collombey-Muraz – Stemma
Collombey-Muraz – Veduta
Collombey
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Wallis matt.svg Vallese
DistrettoMonthey
Amministrazione
Lingue ufficialiFrancese
Territorio
Coordinate46°16′12″N 6°57′00″E / 46.27°N 6.95°E46.27; 6.95 (Collombey-Muraz)Coordinate: 46°16′12″N 6°57′00″E / 46.27°N 6.95°E46.27; 6.95 (Collombey-Muraz)
Altitudine392 m s.l.m.
Superficie29,8 km²
Abitanti8 863 (2016)
Densità297,42 ab./km²
FrazioniCollombey-le-Grand, Collombey-le-Petit, Illarsaz, Muraz
Comuni confinantiAigle (VD), Châtel (FR-74), Monthey, Ollon (VD), Troistorrents, Vionnaz, Vouvry
Altre informazioni
Cod. postale1893
Prefisso024
Fuso orarioUTC+1
Codice OFS6152
TargaVS
Nome abitanticollombeyrouds, illarsouds, muriands
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Collombey-Muraz
Collombey-Muraz
Collombey-Muraz – Mappa
Sito istituzionale

Collombey-Muraz ([kɔlõˈbɛ myʁ(ə)][senza fonte], toponimo francese) è un comune svizzero di 8 863 abitanti del Canton Vallese, nel distretto di Monthey.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa di San Desiderio
  • Chiesa parrocchiale cattolica di San Desiderio in località Collombey, eretta nel 1723 e ricostruita nel 1873-1874[1];
  • Chiesa parrocchiale cattolica di Muraz, eretta nel X-XI secolo[1].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella[1]:

Abitanti censiti

Economia[modifica | modifica wikitesto]

La raffineria di Collombey

A Collombey ha sede una raffineria acquisita dalla Tamoil nel 1990, rifornita con petrolio proveniente da Genova tramite oleodotto[2].

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Collombey-Muraz è servito dalla stazione di Collombey, sulla ferrovia Saint-Gingolph-Saint-Maurice.

Il canale Stockalper, lungo 14 km, unisce Collombey-Muraz al Lago di Ginevra. Il canale fu voluto da Kaspar Jodok von Stockalper intorno al 1650 per facilitare i propri commerci di sale, in quanto ne deteneva il monopolio in qualità di maître du sel per il Vallese.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del cosiddetto comune patriziale e ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene ricadente all'interno dei confini del comune.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Alain Gallay, Bernard Monnet, Collombey-Muraz, in Dizionario storico della Svizzera, 3 maggio 2005. URL consultato il 1 marzo 2018.
  2. ^ Stefano Meinardi, Revamping sotto controllo, in La Chimica & l'Industria, Società Chimica Italiana, maggio 2016, p. 10.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN148329259 · BNF (FRcb12131962h (data)
Svizzera Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Svizzera