Miguel Tendillo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Miguel Tendillo
Euro 1980 - Belgio vs Spagna - Miguel Tendillo e Jan Ceulemans.jpg
Tendillo (a sinistra) con la maglia della Spagna, in azione contro il belga Ceulemans a Euro 1980.
Nome Miguel Tendillo Belenguer
Nazionalità Spagna Spagna
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 1993
Carriera
Giovanili
Valencia
Squadre di club1
1976-1978Valencia Mestalla? (?)
1978-1986Valencia209 (17)
1986-1987Real Murcia41 (2)
1987-1992Real Madrid98 (8)
1992-1993Burgos23 (1)
Nazionale
1980-1988 Spagna Spagna 27 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Miguel Tendillo Belenguer (Moncada, 1º febbraio 1961) è un ex calciatore spagnolo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel Valencia, dopo essere passato dalla squadra riserve, esordisce nella Primera División spagnola nella stagione 1978-1979. Ben presto si ritaglia uno spazio importante nella squadra, rimanendovi per otto anni, disputandovi oltre 200 partite nel massimo campionato.

Nel 1986 si trasferisce al Real Murcia, venendo acquistato l'anno successivo dal Real Madrid. Con le merengues disputa altri cinque campionati, terminando la carriera nel 1993 tra le file del Burgos.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha totalizzato 27 presenze con la Nazionale di calcio spagnola, esordendo nella partita Danimarca-Spagna (2-2) del 21 maggio 1980. Ha anche partecipato sia al Campionato europeo di calcio 1980 che al Campionato mondiale di calcio 1982.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Real Madrid: 1987-1988, 1988-1989, 1989-1990
Valencia: 1978-1979
Real Madrid: 1988-1989
Real Madrid: 1988, 1989,[1] 1990

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Valencia: 1979-1980
Valencia: 1980

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vittoria automatica del trofeo avendo vinto sia la Primera División che la Coppa del Re.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]